FPI - News

"Boxando S'Impara" - Incontro tra il Campione Blandamura e gli Studenti dell'IPSIA di Cernusco sul Naviglio - Roby Cammarelle in visita alla Scuola Spagna Campani di Spoleto

Emanuele Blandamura, Ambassador del progetto educativo-sociale-formativo FPI "Boxando s'Impara", ha fatto stamane (21/12) visita  agli studenti dell'IPSIA Cernusco sul Naviglio, uno dei plessi scolastici aderenti al programma FPI. L'incontro odierno tra il Campione e i discenti è stata l'attività finale di questo percorso formativo pratico e teorico, promosso dalla FPI all'interno degli istituti scolastici e penitenziari. 

 

L'Oro olimpico 2008, Roberto Cammarelle, anch'egli testimonial del progetto educativo-sociale-formativo FPI "Boxando s'Impara", ha invece incontrato gli studenti del plesso scolastico Spagna Campani di Spoleto (PG)

Giornata internazionale della solidarietà umana: giornata conclusiva Tour Mondiale BOOKS for PEACE 2022 Premio alla FPI per Boxando s’Impara e ad Emanuele Blandamura Ambasciatore per la Pace UNESCO FUNVIC

Si è svolto oggi presso il Teatro Tordinona “Sala Pirandello”, sito in via Degli Acquasparta 16 (Roma), la giornata conclusiva del Tour Mondiale del Premio Internazionale BOOKS for PEACE 2022. Il 20 dicembre si celebra la Giornata Internazionale della Solidarietà Umana, istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2005 (con la Ris. 60/209) che identifica la solidarietà come uno dei valori fondamentali e universali che dovrebbero essere alla base delle relazioni tra i popoli cittadini di questo mondo.    

BOOKS for PEACE intende per questo, tenere alta l’attenzione sul tema della solidarietà umana ed in particolare contro la Violenza di Genere, impegnandosi a lavorare insieme per obiettivi comuni, al fine di costruire un futuro più sicuro e prospero per tutti. La Solidarietà deve essere la base nella ricerca di soluzioni globali, la convivenza pacifica deve essere uno stile di vita spontaneo. 

Il premio nasce da un progetto di un gruppo di associazioni: FUNVIC (Fundação Universitária Vida Cristã / UNIFUNVIC) – Brasil club Unesco BFUCA-WFUCA sezione Europa, ANASPOL (Associazione Nazionale Agenti Sottufficiali Polizie Locali), IADPES International Academy Diplomatic Pax et Salus, Associazione Nazionale Giudici di Pace ed è oramai una realtà internazionale consolidata, presente in 5 continenti e in 61 paesi. L’edizione 2022 ha ricevuto il Patrocinio dell’UNICEF Italia, della FICLU (Federazione delle associazioni UNESCO Italia) e di tre club UNESCO: Brasile, Tangeri e Mauritania. Motore inarrestabile della “solidarietà” è il Prof. Antonio Imeneo, Presidente di BOOKS for PEACE e Direttore di UniFUNVIC Europa.

In questa giornata conclusiva del Tour mondiale, il Prof. Imeneo ed il suo Team hanno deciso di premiare eccellenti personalità nazionali ed internazionali che si sono distinte nel promuovere con azioni concrete, la solidarietà umana, l’autonomia e la dignità della persona, promuovendo allo stesso tempo la necessaria solidarietà sociale, a tal motivo è stato scelto il Teatro Pirandello attiguo al Muro delle Bambole, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. 

A ricevere il prestigioso premio sono stati: il Campione internazionale di pugilato Emanuele Blandamura - per le sue attività sociali e divulgative sul tema Bullismo nelle scuole, la Federazione Pugilistica Italiana - per il progetto “ Boxando S’Impara contro ogni forma di violenza tra i giovani, rappresentata dal Segretario Generale Alberto Tappa e dalla Resp. Relazioni Esterne Michela Pellegrini, l’Ufficio delle Relazioni Didattiche e Culturali dell'Ambasciata della Repubblica Araba d'Egitto a Roma - per promuovere una Cultura di convivenza pacifica tra i popoli, il FESTIVAL della DIPLOMAZIA per il suo prezioso lavoro culturale di aggregazione Culturale, Etica e politica in Italia, il Dr. Michele Baldi - già consigliere della Regione Lazio ideatore del muro delle bambole.

Tra i partecipanti anche il Prof. Antonino MancusoResponsabile del Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e Sportiva, il Campione di Pugilato Emiliano Salvini ed il Presidente Nazionale di OPES Juri Morico che, insieme al Prof. Imeneo, ha consegnato un’importante riconoscimento ad Emanuele Blandamura, nominatoAmbassador for Peace FUNVIC UNESCO CLUBS BRASILE.

"Boxando S'Impara" - Incontro tra il Campione Blandamura e gli Studenti del Pitagora di Torre Annunziata

Il Campionissimo Emanuele Blandamura, Ambassador FPI per il progetto "Boxando S'impara", ha fatto oggi visita al plesso scolastico "Pitagora Croce" di Torre Annunziata, dove ha tenuto la lezione "Incontro con il Campione" davanti a un folto gruppo di studenti. Incontro, organizzato dal Maestro e C.F. Prof. Biagio Zurlo in collaborazione con la Preside Tiziana Savarese e Prof.ssa Susy Gallo (Responsabile del Progetto per il Liceo Pitagora, ndr, in cui il Sioux del ring è stato coadiuvato sia dal Maestro Zurlo sia dal Tecnico 1 Livello Dott. Lucio Zurlo Jr in qualità di docente per nozioni sulla corretta alimentazione per i giovani studenti/atleti.

Dopo questo interessante momento didattico, Blandamura è andato nella storia Palestra "Boxe Vesuviana" dove ad attenderlo c'era "O'Maestro" Lucio Zurlo.

il Presidente FPI D'Ambrosi incontra la Senatrice Tubetti e l'On. Loperfido

Questo pomeriggio, presso la sede della Federazione Pugilistica Italiana, Il Presidente Flavio D'Ambrosi e il Segretario Generake Alberto Tappa hanno incontrato la Senatrice Francesca Tubetti e l'onorevole Emanuele Loperfido. Durante il meeting, cui hanno presenziato anche il Maestro Franco Visintin e il giornalista Remo D'Acierno, si è parlato di futuri progetti sportivi e socioculturali.

"Boxando S'Impara" - Incontro tra il Campione Blandamura e gli Studenti del Pacinotti di Roma

Emanuele Blandamura, Ambassador del progetto educativo-sociale-formativo FPI "Boxando s'Impara", ha fatto stamane (1/12) visita  agli studenti dell'IIS Pacinotti-Archimede, uno dei plessi scolastici aderenti al programma FPI. L'incontro odierno tra il Campione e i discenti è stata l'attività finale di questo percorso formativo pratico e teorico, promosso dalla FPI all'interno degli istituti scolastici e penitenziari.  Presenti al meeting, oltre il Sioux del ring, anche il Maestro Attilio Volpe, il Prof. Massimo Bassi e il Prof. Paolo Cambone, che hanno curato la parte didattica di Boxando all'interno del Pacinotti.

XVIII PREMIO ROCKY MARCIANO, IL 24 NOVEMBRE PARATA DI STELLE A RIPA TEATINA - Premiate le Azzurre Testa e Savchuk

XVIII PREMIO ROCKY MARCIANO, IL 24 NOVEMBRE PARATA DI STELLE A RIPA TEATINA

Il Premio Rocky Marciano diventa maggiorenne e si appresta a “festeggiare la maggiore età” giovedì 24 novembre dalle ore 20 nella suggestiva cornice dell'Antico Convento Francescano. 

Dopo lo splendido assaggio di luglio con la consueta edizione del Festival della Letteratura Sportiva, con nomi importanti a partecipare a quello che è diventato un appuntamento di assoluto prestigio a livello nazionale, in un mese inconsueto dell'anno, torna - in collaborazione con la Pro Loco - il Premio dedicato all'indimenticabile leggenda della boxe originaria di Ripa Teatina, che negli anni ha visto arricchire il suo albo d'oro con nomi importantissimi. E anche il 2022, per l'edizione numero XVIII, a Ripa Teatina ci sarà una parata di stelle, guidata da Irma Testa, eletta “Pugile dell'anno” dopo lo splendido oro conquistato agli Europei in ottobre nei 57 kg. Sarà un'edizione con un'altra grande protagonista della noble art, perchè insieme alla “Regina d'Europa” ci sarà Olena Savchuk, bronzo nell'ultima rassegna continentale nella categoria 52 kg, che sarà insignita del titolo di “Pugile abruzzese 2022”. Il Premio Rocky Marciano allo “Sportivo dell'anno” andrà invece a Francesco Leocata, due volte campione del mondo di basket con la Nazionale Italiana atleti con sindrome di Down (ultimo titolo conquistato in questa stagione) e già campione iridato di calcio a 5. Come “Squadra dell'anno” verrà premiata l'Isweb Avezzano Rugby, tornata a giocare in serie A dopo 10 anni dall'ultima volta, mentre il premio al “Dirigente sportivo dell'anno” sarà attribuito al numero uno del Coni regionale, Enzo Imbastaro, che ha guidato il Comitato con sagacia e lungimiranza, in un periodo storico difficilissimo per la pratica sportiva a causa dello scoppio e del perdurare della pandemia. La giuria ha inoltre deciso di insignire Pierpaolo Marchetti, storica firma de Il Messaggero, con il “Premio Rocky Marciano alla Carriera Giornalistica” e di premiare come “Giovani Promesse” Valentina Procaccini (nuoto), Alessandro Mondazzi (tennis) e Stefano Palanza (tennis) per gli eccezionali risultati già conseguiti in una carriera che si annuncia per tutti prodiga di grandi soddisfazioni e successi. 

La serata sarà condotta da Enrico Giancarli e vedrà una ghiotta anteprima, a partire dalle ore 20, con uno spazio speciale dedicato alla Formula 1 e alla storica Coppa Acerbo grazie alla partecipazione straordinaria di tre ospiti d'eccezione, i giornalisti Fabio Tavelli di Sky Sport, Umberto Zapelloni de Il Foglio, già vicedirettore della Gazzetta dello Sport, e di Dario Ricci di Radio 24 - Il Sole24 Ore, nonché direttore artistico del Festival Rocky Marciano. 

“Siamo estremamente contenti ed orgogliosi di proporre questa nuova edizione di un Premio ormai diventato molto ambìto e che porta alla ribalta delle cronache nazionali il nome di Ripa Teatina e dell'Abruzzo intero”, le parole del sindaco Roberto Luciani, che sarà ovviamente presente alla cerimonia, “grazie al contributo di tanti amici. Come per il Festival, proseguiamo dunque nell’ormai consolidato connubio tra cultura e sport che tanto interesse ha suscitato su Ripa e per Ripa in questi anni”. L'organizzazione di questa diciottesima edizione è stata curata dal coordinatore Gianluca Palladinetti e dal vice sindaco con delega allo sport Marco Ricciuti. “Anche nel 2022 si rinnova un appuntamento che permette a Ripa Teatina, nel nome di Rocky Marciano, di essere conosciuta ovunque, come testimoniano le visite di turisti durante l'anno”, le parole del vice sindaco, “e di raccontare, attraverso il Premio, straordinarie gesta di personaggi e campioni, che hanno scritto e che continueranno a scrivere pagine indelebili nella storia dello sport”. 
Appuntamento al 24 novembre a Ripa Teatina!

IL PROGRAMMA:

XVIII edizione Premio Rocky Marciano 2022
Ripa Teatina, 24 Novembre 2022 
Antico Convento Francescano

IRMA TESTA, premio RM “pugile dell’anno”

FRANCESCO LEOCATA, premio RM “sportivo dell’anno”

SAVCHUK OLENA, premio RM “pugile abruzzese dell’anno”

ISWEB AVEZZANO RUGBY, premio RM “squadra abruzzese dell’anno”

MARCHETTI PIERPAOLO, premio RM alla carriera giornalistica

IMBASTARO ENZO, premio RM “dirigente sportivo dell’anno”

PROCACCINI VALENTINA, premio RM Giovane Promessa - nuoto

MONDAZZI ALESSANDRO, premio RM Giovane Promessa - tennis

PALANZA STEFANO, premio RM Giovane Promessa - tennis

Ospiti

DARIO RICCI, direttore artistico PM, scrittore e giornalista Radio 24- Il Sole24 Ore
TAVELLI FABIO, giornalista SKY Sport
UMBERTO ZAPELLONI, giornalista de “Il Foglio”, già vicedirettore de “La Gazzetta dello Sport”

Patrizio Oliva ospite d'onore al Convegno "Occhio al Bullismo"

Prima giornata della Sardegna boxing night in quel di Elmas (CA). Una tre giorni di pugilato che è stata aperta con il convegno "Occhio al bullismo", organizzato dalle istituzioni locali e dal Maestro Stefano Argiola, che ha visto come relatore e ospite d'onore il campione olimpico in mondiale Patrizio Oliva. Il Campionissimo ha parlato di fronte a una platea composta da circa 250 ragazzi dei plessi scolastici di Elmas Hanno praticamente. Meeting cui hanno prsenziato anche i presidenti del CR Campania, Rosario Africano, e Sardega, Gianfranco Pala.

La tre giorni di boxe si chiuderà con un dual match tra Campania e Sardegna.

A Roma Tavola Rotonda sul Bullismo e le Violenze di genere. Presente il Campione Emanuele Blandamura

In vista della Giornata internazionale dell'infanzia (20/11) e della Giornata contro la Violenza sulle donne (25/11) si è svolta a Roma, presso la Sala Capitolare del Chiostro del Convento di Santa Maria Sopra a Minerva, una tavola rotonda sulle tematiche del bullismo e delle varie violenza di genere.

L'iniziativa, promossa dalla senatrice Giusy Versace e denominata "Più Cultura per fermare la violenza", ha visto gli interventi e le testimonianze delle seguenti personalità: La senatrice Raffaella Paita, la Senatrice MariaStella Gelmini, l'On. Elena Bonetti, l'On. Mara Carfagna, Il Presidente dell'Osservatorio Naz. Bullismo e Cyberbullismo Luca Massaccesi, il Campione Emanuele Blandamura, la Show-woman Jo Squillo e la Sig.ra Parvinder Aoulakh (Sopravvissuta a un tentato femminicidio, ndr).

Vincenzo Mangiacapre presenta “Senza Guardia” al CONI: una storia di vita e di ring

La vita è lo spazio tra due campanelle. Una suona quando nasci, un’altra quando muori. In mezzo si combatte”. Parole che lasciano il segno, di chi ha saputo riscattare valori e affetti indossando i guantoni e vincendo la medaglia di bronzo agli Europei, ai Mondiali ed ai Giochi Olimpici di Londra 2012. Si tratta di Vincenzo Mangiacapre, soprannominato “il Matrix del pugilato” per la precisione e la velocità dei suoi colpi, atleta AOB del Gruppo Sportivo delle Fiamme Azzurre, di Marcianise, che oggi, presso la Sala Giunta del CONI, ha presentato il suo libro "Senza Guardia- dalla strada alle Olimpiadi con la vita in pugno", scritto a quattro mani con il noto speaker radiofonico e scrittore milanese Andrea Mercurio, con la prefazione dell’amico fraterno e grande campione Clemente Russo.

Una storia coraggiosa che è stata subito accolta e condivisa dal numero uno dello Sport Italiano, il Presidente del CONI Giovanni Malagò: “Non è un caso che si parli di Marcianise. Quando sono diventato Presidente entrai subito in contatto con questa realtà, fatta anche di grandi uomini come il Maestro Brillantino e Vincenzo, che oggi, grazie ad un percorso di vita e di ring straordinario, è senza dubbio un patrimonio di tutto il sistema sportivo italiano”. 

Nel libro, edito da Baldini+Castoldi, il pugile racconta la sua lunga carriera, ma anche i suoi esordi, la prima giovinezza vissuta per le strade di Marcianise in anni difficili segnati dalla violenza e dalla forte presenza della criminalità organizzata. 

Il pugilato è uno degli sport più duri che riescono ad interiorizzare le regole – ha sottolineato il Presidente Onorario FPI Franco Falcinelli – e Vincenzo ha dimostrato in modo incredibile ed impareggiabile di sapersi sottrarre non solo ai colpi dei suoi avversari ma anche a quelli della vita. Mangiacapre e Mercurio hanno sottolineato a gran voce il nuovo ruolo sociale dello Sport”. 

Un esempio per le nuove generazioni italiane ma anche europee, come ha sottolineato il Presidente EUBC Ioannis Filippatos, intervenuto all’evento moderato dal giornalista e Coordinatore della Commissione Comunicazione e Marketing FPI Stefano Buttafuoco

Nel titolo del libro c’è la sua essenza. A ribadirlo il Presidente FPI Flavio D’Ambrosi: “Senza Guardia è un concetto importante perché vuol dire affrontare l’avversario senza nascondersi, esprimendo sé stessi in modo reale, tangibile. E Vincenzo lo ha fatto diventando un modello per i più giovani, che oggi possono contare sui valori educativi dei nostri grandi Campioni, in prima linea nel progetto ‘Boxando s’Impara’ avviato in molte scuole d’Italia”. Come l’IIS Pacinotti-Archimede presente con una rappresentativa di studenti guidati dal Prof. Paolo Cambone. Accanto a loro il Segretario Generale FPI Alberto Tappa ed i Campionissimi Emanuele BlandamuraEmiliano MarsiliAnnalisa Brozzi e Raffaele Munno, che hanno lasciato una dedica speciale al loro amico Vincenzo, come i Maestri di Pugilato Giuseppe Foglia e Mario Massai

Atleta e agente: l’olimpionico casertano deve tutto anche al G. S. delle Fiamme Azzurre, rappresentato nella sua duplice veste dal Vice Presidente Vicario del CONI Silvia Salis, che ha evidenziato come “la boxe sia la regolazione e negazione della violenza, uno sport che ha aperto le porte anche al mondo femminile, emancipando il coraggio e l’autodifesa”, e dal Responsabile della Sezione Pugilato del G.S. Fiamme Azzurre Augusto Onori che ha elogiato “la grande capacità di Mangiacapre di aver fatto risuonare l’Inno di Mameli in tutto il mondo come atleta ma anche come padre esemplare”.

Un’altra vittoria, duqnue, per Vincenzo Mangiacapre: “Grazie allo Sport sono diventato la persona che volevo. Anche se sono caduto e mi sono fatto molto male, ho avuto la forza ed il coraggio di rialzarmi ed affrontare la vita. Questo per me è un anno sabbatico ma la mia storia non finisce qui. Non è escluso il mio ritorno sul ring da PRO”. 

Presentazione contributo 2022 - Fondo a ristoro di spese sanitarie e di sanificazione

Il 4 novembre è stato registrato dalla Corte dei Conti con n. 2756, il Dpcm 3 ottobre 2022 relativo alle modalità e ai termini di presentazione delle richieste di erogazione del contributo a fondo perduto a ristoro delle spese sanitarie, di sanificazione e prevenzione e per l'effettuazione di test di diagnosi dell'infezione da COVID-19, in favore delle società sportive professionistiche, delle società ed associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche, istituito presso il Dipartimento per lo sport ai sensi del d.lgs 39/2021.

Dalla data di pubblicazione decorrono i termini per la presentazione delle istanze di cui all'articolo 5 del decreto. Entro questo termine, i beneficiari dovranno presentare le domande agli organismi sportivi affilianti (Federazioni o Leghe per le società sportive professionistiche, Federazioni, Enti di promozione sportiva o Discipline Sportive per ASD e SSD).

A loro volta, gli organismi affilianti dovranno presentare al Dipartimento per lo sport il prospetto delle domande (link) pervenute e istruite positivamente, mediante una procedura semplificata.
Si rammenta che anche i soggetti già beneficiari del contributo ai sensi del dpcm 16 settembre 2021 dovranno presentare una nuova istanza.

Il testo del DPCM 3 ottobre 2022

Il format da compilare (formato excel)

Segui FPI sui social media

FPI - Federazione Pugilistica Italiana

Viale Tiziano, 70 - 00196 Roma

P. IVA 01383711007

Image
Image