DSC 0704Il pugilato vola nel Metaverso:

a Monza il titolo europeo Ebu Lorusso-Perez 

Una serata di festa dedicata allo sport, al sociale e alla disabilità

Il pugilato vola nel Metaverso. E permetterà ai non vedenti di vivere le emozioni del ring grazie alla descrizione audio. 

Torna in Italia la grande boxe internazionale. E’ tutto pronto per la sfida tra Alessio Lorusso e Sebastian Perezper il vacante titolo europeo Pesi Gallo EBU, in programma il prossimo 14 ottobre all’Arena di Monza. Un evento sportivo di spessore, con una forte sensibilità al sociale, visto che la riunione prevederà anche una esibizione di boxe per disabili, con tanto di descrizione audio dedicata ai non vedenti e l’inserimento della serata in una piattaforma del Metaverso.  

Sono questi gli ingredienti che rendono davvero interessante l’evento in programma all'Arena di Monza, organizzato da Mirtilla Promo Boxe Italia, presentato oggi in Regione Lombardia, rappresentata dall’assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari Opportunità, Alessandra Locatelli, dal sottosegretario allo Sport e Grandi Eventi, Antonio Rossi, e dal consigliere regionale Alessandro Corbetta

Molto concentrato è apparso “Mosquito” Alessio Lorusso: “Mi sto preparando duramente da 4 mesi per questo incontro. Vincere è il mio sogno sin da bambino ma non mi voglio certo fermare qui. Ora ho la carica mentale giusta per fare il salto di qualità tanto auspicato”. 

Alla conferenza stampa, moderata dal giornalista Stefano Buttafuoco, è intervenuto anche l’atleta disabile Simone Dessì, che sarà protagonista a Monza di una dimostrazione di boxe per disabili: “E’ un sogno che si avvera, il mio obiettivo è far sì che le nostre esibizioni possano diventare delle competizioni vere e proprie. Lo sport è di tutti e per tutti”. Concetti ribaditi da Michela Pellegrini, Responsabile Relazioni Esterne della Federazione Pugilistica Italiana-FPI: “Il nostro impegno, dopo aver messo a punto con il Prof. Sturla ed il Dott. Ricagni un regolamento per la classificazione degli atleti disabili, sarà quello di strutturare un regolamento competitivo, a dimostrazione che la boxe è un connubio perfetto tra competizione, spettacolo e impegno sociale”. Per Claudio La Rosa, Co-Founder Mirtilla e manager di Lorusso, “Sarà un evento entusiasmante, innovativo, grazie alla possibilità di seguirlo sulla piattaforma del Metaverso, prima volta in assoluto in Italia, e attento alle tematiche del sociale, in quanto grazie all’Unione Italiana Ciechi si potrà seguire la sfida con una descrizione audio dedicata”. Insomma, un vero e proprio trionfo della boxe e dei suoi valori, come ha sottolineato il Founder Promo Boxe Italia, Mario Loreni. All’evento sono intervenuti anche Pier Antonio Rossetti, Coordinatore Associazione Italiana Avvocati dello Sport, e Riccardo Zanini (Metaverso, Co-Founder – The Nemesis).

Il main event della serata – ripresa dalle telecamere di Raisport – sarà preceduto da un sottoclou di grande livello, nel quale spicca il titolo italiano dei Pesi Piuma tra Mattia De Bianchi e Mattia Occhinero. Oltre all’esibizione di Simone Dessì. 

Al seguente link https://we.tl/t-16HpEwA1wS è possibile scaricare immagini della conferenza stampa, liberamente utilizzabili