Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Screen Shot 2021 05 12 at 11.19.45Venerdì 21 al Palaozan di Ugento (Lecce) affronterà lo spagnolo Pablo Menendez Fuego

Una sfida da non perdere: 26 anni Giuseppe Carafa, 35 lo spagnolo Fuego. Un record simile: 18 match disputati, di cui dodici vittorie, quattro sconfitte e due pareggi per il padrone di casa a fronte dei 21 match dello spagnolo, con sedici match vinti e cinque persi. In più Carafa, nel 2019, ha conquistato il titolo nazionale nei Superpiuma e il titolo del Mediterraneo Wbc nei pesi Leggeri. Il titolo vacante è inserito nella riunione organizzata da Rosanna Conti Cavini Production in collaborazione con la Boxe Terra d’Otranto e Salvatore Carafa, papà del campione salentino.

La carica

“Brucia ancora non aver conquistato il vacante titolo dell’Unione Europea dei pesi Superleggeri lo scorso 5 dicembre in casa del francese Massi Tachour - sono le parole di Carafa -. Da quel momento, ho iniziato subito a lavorare sugli errori commessi tecnicamente. C’è sempre da imparare e migliorare. In questi mesi mi sono concentrato maggiormente nel pugilato rispetto agli esami universitari di Economia e Finanza. Essendo atleta e studente non sempre riesco a organizzarmi tra i due impegni. In vista del match per tutta la settimana sono a Grosseto per le ultime sedute di sparring partner alla palestra Umberto Cavini di Grosseto e alla Cosmo di Tarquinia, il tutto insieme al Superwelter Simone Giorgetti che combatterà nella mia stessa riunione pugilistica. Per ora sono concentrato sugli ultimi allenamenti più che al confronto vero e proprio. Sono già carico e molto sereno perché mi sono affidato a un ottimo team. All’angolo avrò i miei allenatori: il maestro Francesco Stifani e ovviamente mio padre Salvatore”.

 

L’organizzatrice

“Sono molto entusiasta dell’organizzazione - spiega –. Nel nostro team abbiamo elaborato un programma di lavoro altamente professionale, una costante che sarà in futuro il nostro marchio di fabbrica insieme alla qualità degli incontri”.

Il programma

Match Pro
Pesi Superwelter (6x3)
Simone Giorgetti vs. Marco Delmestro

Pesi Massimi (6x3)
Angelo Rizzo vs. Ignazio Di Bella

Pesi Mediomassimi, (6x3)
Riccardo Valentino vs. Ivan Bria

Finale Torneo Cinture tricolori pesi Superpiuma, (8x3)
Christian Gasparri vs. Antonio Conforto

Titolo continentale Ibo Pesi Leggeri (10x3)
Giuseppe Carafa vs. Pablo Fuego

Ibo arbitro: Giustino Di Giovanni; giudici: Giulio Piras, Matteo Montella, Francesco Ramacciotti

FONTE GAZZETTA.IT