FPI - News

News Squadra Azzurra Femminile. Patrizia Pilo medaglia di bronzo al Torneo Grand Prix Usti Nad Labem

femminile_Femminile_3Il Capitano della Squadra Azzurra Femminile, sotto la direzione del tecnico federale Michele Cirillo, ha concluso la prima avventura internazionale dei guantoni rosa con la medaglia di bronzo. Una prova importante anche per le altre due categorie olimpiche in gara, le azzurre Valeria Calabrese e Patti Annunziata. Sul quadrato ha rappresentato l’Italia anche l’arbitro internazionale Maria Rizzardo.

Dopo i primi allenamenti dell’anno presso il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito della Cecchignola, due congiunti con la Bulgaria e la Francia, la Squadra Azzurra Femminile dal 23 al 25 marzo è stata impegnata nel primo impegno agonistico dell’anno, il Torneo "Grand Prix Usti Nad Labem", che si concluderà oggi ad Usti in Repubblica Ceca. Per l’Italia sono salite sul ring le tre categorie di peso olimpiche Valeria Calabrese (51 Kg.), Patti Annunziata (60 Kg.) e Patrizia Pilo (75 Kg.), guidate dal tecnico federale Michele Cirillo. Negli ottavi di finale l’azzurra Calabrese ha dovuto cedere per 3 a 2 all’esperienza e potenza della campionessa del mondo russa Elena Savalyava, difendendosi comunque bene visto il risultato. Nei Quarti di Finale anche l’azzurra Annunziata non è riuscita a passare il turno trovandosi di fronte un’ostica avversaria, l’atleta di casa Martina Schmoranzova che ha vinto per 7 a 3. A risollevare gli animi all’angolo azzurro nei 75 Kg. è stato il Capitano della Nazionale Femminile Italiana Patrizia Pilo, romana del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, medaglia di bronzo agli Europei del 2004 ed alla Comunità Europea del 2006, 2007 e 2008 e campionessa italiana in carica, che ha superato per 5 a 3 la bielorussa Viktoria Kebikova conquistando il passaggio alle Semifinali. L’ascesa al podio contro l’agguerrita australiana Naomi Fischer, però, non è stata facile e l’azzurra Pilo è stata battuta per 6 a 0 riportando comunque a casa la medaglia di bronzo.


Verso i Campionati Europei Femminili… Dopo Usti la meta della Squadra Azzurra Femminile, guidata dai tecnici federali Cesare Frontaloni e Michele Cirillo, sarà  Varsavia dove dal 6 all’8 aprile si svolgerà il XXVIII Torneo Internazionale "Feliks Stamm" a cui parteciperanno le azzurre Terry Gordini (51 Kg.) e Patrizia Pilo (75 Kg.). Un doppio impegno visto che nello stesso periodo è in programma anche uno stage ed un test-match in Polonia presso il Centro Sportivo Olimpico Polacco. A maggio la Squadra si  sposterà in Svezia per un Dual Match che servirà a testare le atlete in vista dei Campionati dell’Unione Europea Femminili, in programma dal 12 al 19 giugno a Dublino. Ma prima sul quadrato di Ferrara è in programma il 2° Torneo di Selezione Pre-Olimpica, importante nel percorso di avvicinamento a Londra 2012.
Non mancherà anche quest’anno la partecipazione a La Notte Rosa di Bellaria prevista dal 1 al 6 luglio. Dal 23 al 31 luglio le azzurre saranno impegnate in un Dual Match Italia-Francia a cui seguirà ad agosto uno stage di allenamento ed un confronto in Italia con la Nazionale Australiana. Il periodo più intenso sarà quello previsto a Mosca dove dal 2 al 12 settembre i guantoni rosa si prepareranno per la sfida dell’anno, i Campionati Europei Femminili, che si svolgeranno a Rotterdam dal 19 al 23 ottobre.


 

Corso istruttore Boxe Competition I° livello

FEDERAZIONE PUGILISTICA ITALIANA


Il Responsabile Nazionale Tecnico Massimo Barone


Organizza il Corso per il conseguimento della qualifica di


Istruttore di Boxe Competition


 


OBIETTIVI FORMATIVI


Il corso intende fornire le conoscenze di base per la formazione e la programmazione degli allenamenti per gli amatori del Pugilato nello specifico della Boxe Competition, l’organizzazione dell’attività amatoriale, la valutazione e direzione degli incontri. Infine norme dell’Ordinamento Giudico Sportivo e carte federali della F.P.I.


 


DESTINATARI


Possono essere ammessi al corso coloro che all’atto dell’iscrizione abbiano compiuto 18 anni (anche atleti in attività) e siano in possesso della licenza di scuola media inferiore.


Il corso è rivolto a tutti coloro che intendono acquisire ed ampliare la conoscenza e le competenze nel settore del pugilato amatoriale.


I frequentanti dovranno produrre la certificazione di idoneità fisica allo svolgimento dell’attività di Istruttore di Boxe Competition.


 


METODOLOGIA


Il corso sarà caratterizzato da 6 moduli di 4 ore di lezioni teoriche e 60 ore di pratica, tecnica e tattica della Boxe Competition


 


ESAME FINALE


Al termine del corso verrà effettuato un esame che comprenderà prove teoriche e pratiche.


Il superamento dell’esame comporterà il rilascio del Diploma dalla F.P.I. di abilitazione all’attività di Istruttore di BOXE COMPETITION. Il rilascio del Diploma è subordinato alla frequenza minima dell’85% delle lezioni.


 


LUOGO


Il corso si terrà presso la sede del Comitato Regionale Lazio – Federazione Pugilistica Italiana, Palestra dello Stadio Flaminio di Roma.


In alternativa, se non ci fosse la disponibilità dei locali del Comitato, presso la sede dell’Asd Gladiators in Via Alba 62 Roma 00182 Roma.


Alcune lezioni pratiche si potranno svolgere presso altre strutture.


 


DURATA


 


Il corso avrà la durata di due week end


sabato e domenica 16/17 Aprile e 7/8 maggio 2011


 


con il seguente orario:


9.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00 (sabato)


9.00 – 13.00 (domenica), per un totale di 24 ore frontali.


 


I corsisti dovranno completare il percorso formativo frequentando una palestra di pugilato di propria scelta dove dovranno praticare 60 ore di pratica pugilistica, in alternativa potranno praticare presso l’Asd Gladiators.


Al termine potranno prenotarsi per gli esami previa dichiarazione della Società frequentata la quale dovrà attestare il monte ore conseguito dal corsista.


L’esame si svolgerà il 9 Luglio 2011, orario e luogo da definire.


 


 


 


PROGRAMMA GENERALE


 


-         Metodologia dell’allenamento (6 ore)


 


-         Tecnica e Tattica (2 ore)


 


-         Attività giovanile (2ore)


 


-         Scienze dell’Alimentazione (2 ore)


 


-         Medicina dello Sport (2ore)


 


-         Norme di Primo Soccorso (2 ore)


 


-         Stretching - Prevenzione infortuni (2 ore)


 


-         Deontologia degli Istruttori della Federazione Pugilistica Italiana (2 ore)


 


-         Ordinamento Sportivo, Carte federali e Regolamenti F.P.I. (2 ore)


 


-         Regolamento, valutazione e direzione degli incontri di Boxe Competition (2 ore)


 


-         Pratica Pugilistica (60 ore)


 


 


ISCRIZIONI


Le iscrizioni potranno effettuarsi, presso la segreteria del C.R.L.-F.P.I., dal 15 Marzo 2011 tramite fax al n° 06/32628147 o a mezzo email: info@boxecompetition.com


 


La quota di iscrizione è di € 350,00. da versarsi con


 


Bonifico Bancario: IBAN IT31X0100503309000000010121


BANCA NAZIONALE DEL LAVORO, SPORTELLO CONI


 


Oppure per mezzo:   C/C POSTALE N. 76199926


 


Intestati a FEDERAZIONE PUGILISTICA ITALIANA


Viale Tiziano 70, 00196 Roma


 


Il Corso sarà attivato con un minimo di 20 partecipanti e non potrà superare le 40 unità. Per ulteriori informazioni contattare il Responsabile Nazionale M° Massimo Barone


email: massimo.barone@hotmail.com cell.330741749

News Squadra Azzurra Femminile - Risultati dal Grand Prix Usti Nad Labem.

Al Torneo "Grand Prix Usti Nad Labem", che si concluderà il 27 marzo p.v. ad Usti Nad Labem, in Repubblica Ceca, la Squadra Azzurra Femminile è in corsa con l’atleta Patrizia Pilo che domani si giocherà il passaggio alle Finali. Ieri, giornata di Ottavi di Finale, sotto la direzione del Tecnico Federale Michele Cirillo, l’azzurra Valeria Calabrese, nei 51 Kg., ha perso per 3 a 2 contro la campionessa del mondo russa Elena Savalyava.
Una prova difficile per il tricolore che oggi, nei Quarti di Finale, si è rifatto con il Capitano della Squadra Patrizia Pilo che ha battuto per 5 a 3 nei 75 Kg. la bielorussa Viktoria Kebikova conquistando le Semifinali che domani la vedranno impegnata contro l’australiana Naomi Fischer. Niente di fatto nei 60 Kg. con Patti Annunziata che oggi è stata superata per 7 a 3 dalla ceca Martina Schmoranzova.
Al Torneo partecipa anche l'arbitro internazionale Maria Rizzardo.

Forza azzurre!

XVII MARATONA DI ROMA. Al Parco del Colle Oppio la Boxe in Action ed il Pugilato Giovanile.

MaratonaRM_Logo2Domani mattina in occasione della RomaFun “La Stacittadina” il Pugilato sarà protagonista con le esibizioni di Boxe in Action a cura del tecnico federale Antonella Rossi e  con le dimostrazioni di Pugilato Giovanile organizzate dal tecnico federale Stefania Iuppa che coinvolgeranno adulti e bambini sul quadrato allestito al Parco del Colle Oppio. Un’iniziativa promossa dalla Federazione Pugilistica Italiana e dal Comitato Regionale Lazio - FPI  in collaborazione con l’organizzazione della XVII Maratona di Roma.


I guantoni quest’anno saranno presenti alla diciassettesima edizione della Maratona di Roma. Domani mattina al Parco del Colle Oppio, meta della rinomata RomaFun “La Stracittadina”, la corsa amatoriale più partecipata al mondo che segue alla Maratona di 42,195 Km, e sede dell’evento Città in Festa, il Pugilato Amatoriale e Giovanile daranno spettacolo sul ring allestito nell’area riservata alla boxe e gestita dai Sig.ri Claudio Sambiase ed Aldo Cassandri della Federazione Pugilistica Italiana e dal Sig. Roberto Aschi del Comitato Regionale Lazio-FPI.


All’arrivo della corsa di 4 Km aperta a tutti, i migliaia di partecipanti potranno gustarsi il meritato riposo con le dimostrazioni di Pugilato Giovanile coordinate dal tecnico federale e Vicepresidente del Comitato Regionale Lazio - FPI Stefania Iuppa. I bambini della Società Laima Team di Roma cederanno poi il ring ai professionisti della Boxe in Action, una delle discipline della Gym Boxe, il Pugilato Amatoriale, che, partita da Ostia, grazie alla grinta e tenacia della Responsabile Antonella Rossi ha contagiato tutta la penisola e non solo. A seguire saranno protagonisti i bambini e gli amatori della Boxe in Action, che, dopo la performance di Piazza del Popolo, si cimenteranno con la musica in entusiasmanti esibizioni. Buon divertimento!


 


Programma Pugilato  XVII Maratona di Roma


Piazza del Popolo e Parco del Colle Oppio - 20 Marzo 2011 


Piazza del Popolo 



  • ore 10.00: esibizione dei bambini della Boxe in Action;

  • ore 11.00: esibizione degli amatori della Boxe in Action.


 Parco del Colle Oppio (Area Boxe) 



  • ore 10.00: dimostrazione di Pugilato Giovanile;

  • ore 11.30: esibizione dei professionisti della Boxe in Action;

  • ore 11.40: esibizione dei bambini della Boxe in Action;

  • ore 12.00: esibizioni amatoriali di Boxe in Action.


 

Venerdì 18/03/2011 ore 10.00 il C.F. Maria Moroni interverrà al convegno Donne e Sport

convegnoVenerdì 18 marzo 2011 ore 10,00 presso la sala Protomoteca, Piazza del Campidoglio in Roma, la Fidapa (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari), affiliata all'associazione internazionale BPW, Business and Professional Women, insieme all'Associazione culturale Alberto Bonciani, con il Comune di Roma e con la partecipazione del Coni, organizza il convegno Donne e sport: le discipline sportive bussano alle porte della Scuola. L'etica dello sport nella cultura giovanile.


Sarà presente ed interverrà al convegno il Consigliere Federale Maria Moroni, in qualità di Prima Donna Campione Mondiale di pugilato.


Il Convegno, che ha il Patrocinio del Ministero della Gioventù, della Regione Lazio e della Provincia di Roma, si pone come obiettivo la necessità di dare accesso nelle strutture scolastiche pubbliche alle più differenti discipline sportive: dal pugilato alle arti marziali dal canottaggio al tennis ed alla scherma, quindi spingere verso proposte concrete affinché lo Sport diventi piu' fruibile già negli istituti scolastici.


Il convegno avvicina alcune classi di giovani a queste discipline tramite la testimonianza di numerosi professionisti dello sport - atlete, atleti, responsabili tecnici e giornalisti sportivi - presenti all'evento e ribadisce l'importanza dello sport nella formazione e nella crescita culturale delle giovani generazioni.


Ai saluti e agli interventi delle autorità istituzionali e sportive seguiranno le testimonianze delle donne e delle manager che costituiscono l'eccellenza dello sport italiano: Gabriella Bascelli, Federazione italiana canottaggio; Maria Centrone, Nazionale softball; Maria Cristina Tonna, responsabile nazionale rugby femminile; Letizia Marchetti, Federazione motociclistica italiana; Giulia Quintavalle, Federazione italiana judo lotta karate e arti marziali; Sara Pettinelli, Federazione ginnastica d'Italia; Katiuscia Spada, Federazione italianatiro a volo.


Nel corso della mattinata sono previsti gli interventi del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, del sottosegretario allo Sport, Rocco Crimi; del presidente Coni, Giovanni Petrucci.


In allegato il Programma del convegno.

Londra 2012 - online il sito ufficiale "italia Team" che parteciperà alle prossime Olimpiadi

logoconi londra2012A 500 giorni esatti dall’inizio dei Giochi Olimpici di Londra, il CONI ha lanciato oggi online il sito http://www.londra2012.coni.it/ interamente dedicato alla Squadra Italiana e alla marcia di avvicinamento alla XXX Olimpiade. E’ un’iniziativa che accompagnerà le atlete e gli atleti azzurri durante tutte le qualificazioni olimpiche e verrà aggiornato in tempo reale ogni volta che l’Italia otterrà un pass per Londra. Attualmente sono 8 le carte olimpiche ottenute dagli atleti italiani (4 nel tiro a volo, 3 nel tiro a segno e 1 nei tuffi). Si tratta di un utile strumento di facile consultazione per addetti ai lavori, appassionati, sportivi e tifosi perché contiene tutti quei dati utili e necessari per conoscere più a fondo i singoli criteri di qualificazione sport per sport e tutte le gare che consentiranno l’accesso diretto ai Giochi. Interessante anche la sezione storica con le biografie di tutti i medagliati azzurri di ogni epoca e i finalisti “all time” di tutte le specialità olimpiche. Grafica e design del sito sono stati curati da Coninet, il braccio informatico del CONI, mentre testi, schede, notizie e curiosità sono stati realizzati dall’Ufficio Comunicazione e Rapporti con i Media del Comitato Olimpico.

Comunicato Stampa CONI - Roma, 15 marzo 2012

MARTEDI 15 MARZO ORE 10,30 IN CAMPIDOGLIO NINO BENVENUTI PRESENTA "IL MONDO IN PUGNO"

benvenutiIl Vice Presidente Vicario e Coordinatore del Settore Professionisti dell Federazione Pugilistica Italiana Dott. Antonio Del Greco ed il Consigliere Federale e Coordinatore del Settore Tecnici Sportivi Prof. Massimo Scioti, presenzieranno domani alla Conferenza Stampa di presentazione della mostra dedicata alla carriera di Nino Benvenuti "Il mondo in pugno" che si svolgerà a partire dalle ore 10.30 presso la Sala delle Bandiere in Campidoglio a Roma.



 






COMUNICATO STAMPA  Roma, 14 marzo 2011


MARTEDI 15 MARZO ALLE 10,30 A ROMA PARATA DI STELLE E DI CAMPIONI PER LA PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA DEDICATA ALLA CARRIERA DI NINO BENVENUTI "IL MONDO IN PUGNO"

Appuntamento alle 10,30 presso la sala delle Bandiere in Campidoglio: l'ex pugile olimpionico parlerà alla stampa della mostra antologica dedicata alla sua carriera che girerà l'Italia per raccogliere fondi in favore di atleti e pugili italiani affetti da malattie degenerative.



Tanti amici e ospiti illustri saranno presenti all conferenza di martedi 5 marzo: il campione di tuffi Klaus Di Biasi (tre volte medaglia d'oro alle Olimpiadi), l'ex marciatore Abdon Pamich (medaglia d'oro azzurra alle Olimpiadi del 1964 nella 50 km di marcia), il campione olimpico di pentathlon Daniele Masala (medaglia d'oro a Los Angeles 1984), il vice presidente vicario e coordinatore del Settore Professionisti dell Federazione Pugilistica Italiana Dott. Antonio Del Greco ed il Consigliere Federale e coordinatore del Settore Tecnici Sportivi Prof. Massimo Scioti, i giornalisti Gianni Minà, Italo Cucci e Rino Tommasi, l'attore Giuliano Gemma, il delegato allo sport del comune di Roma Capitale Alessandro Cochi e tanti altri.



 
Martedi 15 marzo alle 10,30 presso la sala delle Bandiere del Campidoglio in Roma Nino Benvenuti presenterà alla stampa la sua mostra antologica, "Il Mondo In Pugno", che attraverserà l'Italia da nord a sud per raccogliere fondi e proseguire quel discorso sociale iniziato lo scorso anno per sostenere il grande pugile americano e amico personale di Nino, Emile Griffith. Alla conferenza presenzierà il delegato allo sport di Roma Capitale Alessandro Cochi e sono state invitate altre importanti personalità del mondo sportivo e istituzionale.

 

Hanno già confermato la loro presenza il campione di tuffi Klaus Di Biasi (tre volte medaglia d'oro alle Olimpiadi), l'ex marciatore Abdon Pamich (medaglia d'oro azzurra alle Olimpiadi del 1964 nella 50 km di marcia), il campione olimpico di Penathlon Daniele Masala, i giornalisti Gianni Minà, Italo Cucci e Rino Tommasi, l'attore Giuliano Gemma (con cui Nino girò alcuni film del genere western dopo la fine della carriera), il delegato allo sport del comune di Roma Alessandro Cochi e si attendono altre conferme illustri.





In questa nuova fase, attraverso la mostra "Il Mondo In Pugno" Nino Benvenuti si occuperà anche dei nostri ex-pugili italiani ed atleti che si trovano in situazioni simili, minati da  gravi malattie degenerative.


La mostra antologica ripercorrerà i passaggi più significativi della carriera del nostro Campione, dai primi successi dilettantistici alla medaglia d’oro, dalle Olimpiadi del 1960 fino al titolo mondiale dei pesi medi. Attraverso di essa verrà così, ricostruito cronologicamente oltre mezzo secolo di storia con l'esposizione di oltre 100 giornali originali dell’epoca, fotografie ingrandite, documenti inediti e tutti i trofei conquistati.
Tutti questi cimeli verranno esposti per la prima volta al pubblico: tra questi, la medaglia d’oro olimpica e le cinture dei mondiali.

La mostra “Il mondo in pugno” sarà presente in importanti location delle principali città italiane: la prima tappa sarà Trieste, dal 19 al 23 marzo, all'interno della sala Veruda di Palazzo Costanzi (ingresso libero). 

 

Nella mostra ci saranno anche proiezioni di filmati, narrati dalla voce del noto doppiatore Luca Word, atti ad emozionare i visitatori, incontri con le scuole e conferenze di Nino che parlerà ai più giovani delle sue esperienze nella vita sportiva.
Alcuni cimeli della mostra verranno poi messi all'asta sul sito www.ilmondoinpugno.com, durante il tour, e i fondi raccolti dalla loro vendita andranno a far parte di questo fondo dedicato agli atleti e ai pugili italiani affetti dal morbo di alzheimer o altre malattie degenerative.  

 

I giornalisti presenti alla conferenza stampa di martedi 15 marzo verranno omaggiati di una copia di una delle pubblicazioni di Nino Benvenuti.
 
Per ulteriori informazioni:
www.ilmondoinpugno.com
Stefano Raucci resp. comunicazione mostra antologica Nino Benvenuti

"IL MONDO IN PUGNO"
tel. 334.7933246
stefanoraucci@gmail.com







Italia e Polonia unite dal ring. Da Assisi a Wadowice. Un percorso di fratellanza nello sport.

Cammarelle_-_Italia_vs_Polonia_per_newsCon quattro vittorie gli azzurri della Nazionale Italiana Elite si aggiudicano sul filo di lana il confronto con la Nazionale Polacca che ha superato il tricolore nelle categorie dei 56, 91 e 64 Kg. Tre i match finiti in parità nella kermesse pugilistica che ha dato spettacolo sullo storico palcoscenico del Lyrick Theatre. A brillare è stato il caporalmaggiore Alex Ferramosca, in ottima forma. Un buon test che ha unito ancora di più l’Italia e la Polonia, dentro e fuori il ring.


La Squadra Azzurra Elite ha iniziato bene l’anno agonistico superando la prima prova in casa con la Squadra Polacca. Un’impresa non facile considerando il buon livello degli avversari, giovani ma molto promettenti. Su di loro puntano i due Vicepresidenti della Federazione Polacca Nowak Zdzislaw, Team Leader per l’occasione, e Dobosz Stanislaw, pensando già alle future leve olimpiche di Rio de Janeiro 2016. Motivati dunque e molto agguerriti, i Polacchi hanno messo a dura prova le giovani promesse del pugilato italiano dilettantistico guidate dai tecnici Raffaele Bergamasco e Giulio Coletta. Un ritorno più tranquillo per la stella della serata, Roberto Cammarelle, che riparte dal Lyrick Theatre per il lungo viaggio che lo porterà alla conquista del pass olimpico in occasione dei Mondiali previsti a fine settembre a Baku in Azerbaijan.


Organizzato dalla Federazione Pugilistica Italiana in collaborazione con il Comune di Assisi e l’ASD Valle Umbra Nord, diretta dal tecnico Gerardo Falcinelli, e con il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia e del CONI Provinciale e Regionale, il Match Italia vs Polonia, sulle note dell’Inno d’Italia, suonato dalla Banda Musicale di Rivotorto per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, è iniziato con i saluti da parte delle autorità presenti. Tra queste l’Assessore allo Sport della Provincia di Perugia Roberto Bertini ed il Sindaco di Assisi Claudio Ricci che insieme al Presidente della FPI Franco Falcinelli ed al Team Leader della Nazionale Azzurra Vittorio Lai ha dato il benvenuto al Consigliere degli Affari Politici dell’Ambasciata della Repubblica di Polonia Pawel Krupka, intervenuto per lanciare l’iniziativa “Da Assisi a Wadowice. Un percorso di fratellanza nello sport”. Ad ufficializzare il gemellaggio tra la Città della Pace e la città natale di Papa Giovanni Paolo II, nel cammino verso la data della sua beatificazione, è stato il messaggio del Sindaco di Wadowice letto dal Consigliere Krupka.


Protagonisti della kermesse questa volta sono stati i sei arbitri-giudici che hanno avuto il compito di testare il nuovo sistema di valutazione dei combattimenti introdotto dall’AIBA per opera del Presidente della FPI Franco Falcinelli e basato sulla media aritmetica dei punteggi che va a sostituire il vecchio scoring system. Ad alternarsi a bordo ring e sul quadrato, sotto la supervisione del Direttore Tecnico dell’AIBA Giran Benoit, sono stati gli arbitri polacchi Stanislaw Zadykowicz e Milczarek Slawomir, gli italiani Maurizio Forni e Sebastiano Sapuppo, l’ungherese Veronika Szucs ed il tedesco Mikhail Aradovskiy. Impegnati al tavolo dei lavori anche i componenti della Commissione Medica, il dott. Mariano Mazzone, Consigliere Federale, ed il dott. Francesco Rondoni, medico delle Squadre Nazionali Maschili, ed il Commissario di Riunione Giuseppe Minutoli.
Sotto l’ottima conduzione del giornalista Corrado Attili, i riflettori sui guantoni rossi e blu si sono accessi con la categoria dei 52 Kg. che ha visto all’opera il toscano Luigi Allegrini, Guanto d’Oro d’Italia in carica, ed il vicecampione polacco nel 2010 Rajnold Bromboszcz. Il match, equilibrato anche se l’azzurro si è mostrato più sicuro, si è concluso in parità sul punteggio di 18 a 18. A consegnare la medaglia ricordo ai due atleti sono stati il Consigliere Federale Maria Moroni ed il Presidente del CONI Provinciale col. Domenico Ignozza.
Nei 60 Kg. la prima vittoria per l’Italia è arrivata con il campione italiano Fabio Introvaia, di Marcianise, che ha battuto per RSCI, ossia per ferita, alla terza ripresa il polacco Damian Wrzesinski, vicecampione nazionale nel 2010. Nel momento delle premiazioni sono intervenuti il Consigliere Federale Walter Borghino ed il Direttore di Ora Hotels Gianni Gulli.
Al alzare il braccio nei 69 Kg. è stato l’abile abruzzese Danilo Creati, anche lui maglia tricolore, che ha superato per 15 a 12 il forte polacco Kamil Gardzielik campione europeo nel 2009 e campione nazionale in carica, una guardia chiusa difficile da gestire. A mettere la medaglia al collo dei due pugili sono stati il Consigliere Federale Angelo Musone ed il Presidente del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro Francesco Montini.
Nei 75 Kg. verdetto di parità sul punteggio di 8 a 8 per il match tra il campano Luca Esposito, campione italiano in carica, ed il vicecampione polacco Kamil Szeremeta, premiati dal dirigente AIBA Giran Benoit e dall’Assessore allo Sport del Comune di Assisi Daniele Martellini.
La diretta su Rai Sport 2 è incominciata con l’incontro più bello della serata. Quello che ha visto protagonista il caporalmaggiore Alex Ferramosca, ex 51 Kg. e campione italiano in carica, che nei 46-49 Kg ha condotto un match brillante, chiuso per 22 a 8, contro il polacco Dawid Jagodzinski, campione nazionale, mostrando di essere in perfetta forma e dosando con intelligenza le energie della prima sfida .del 2011 Il Consigliere Federale Massimo Scioti ed il Consigliere della Regione Umbria Massimo Mantovani hanno premiato i due atleti.
Niente di fatto purtroppo nei 64 Kg. per il campano vicecampione italiano Vincenzo Mangiacapre che per un punto (14 a 15) ha dovuto cedere al polacco Michal Syrowatka, campione nazionale. Sul palco con i due atleti per la premiazione sono saliti il Consigliere Federale Bruno Tegon ed il Consigliere dell’Ambasciata di Polonia Pawel Krupka.
Una breve apparizione, quella del campione mondiale e medaglia d’oro a Pechino 2008 Roberto Cammarelle che, da vero signore del ring, ha concesso al suo avversario, il polacco Marcin Snitko, di arrivare al secondo round, quando i tecnici Lakomiec Stanislaw e Raubo Zbigniew, a seguito di un conteggio, sono intervenuti per chiudere il match.
La Polonia si è rifatta nei 91 Kg. con il polacco Michal Olas, campione nazionale, che ha superato per 22 a 6 il laziale Francesco Soggia, medaglia d’oro agli ultimi campionati assoluti, entrambi premiati dal Consigliere Federale Marcello Stella e dall’Assessore Roberto Bertini.
A regalare la terza vittoria all’angolo rosso è stato nei 56 Kg. il polacco Mazik Mateusz, vicecampione nazionale, che è entrato a pieno nel match impedendo al campano Ciro Cipriano di avere la meglio. L’incontro, che si è concluso sul punteggio di 20 a 14, ha visto nel momento delle premiazioni sul palco il Presidente del Comitato Regionale Umbria Giampiero Panfili ed il Vicepresidente della Federazione Polacca Dobosz Stanislaw.
La kermesse si è conclusa con un altro match finito in parità, quello degli 81 kg., in cui i due pugili in gara, la maglia tricolore Luca Capuano, pugliese, ed il campione nazionale polacco Letr Wlodzimierz, si sono scambiati colpi confusionari pur tentando fino alla fine di mettersi in mostra.


Foto di Flavia Romano...


Saluto_autorit_copy

                                                              
Saluto Autorità


Gemellaggio_Assisi_-_Wadowice

                                                  Gemellaggio Assisi - Wadowice


Inno_dItalia

                                                                Inno d'Italia


  Alex_Ferramosca_vs_Dawid_Jagodzinski

                                                   Ferramosca vs Jagodzinski

Cammarelle_vs_Snitko


                                                         Cammarelle vs Snitko

Sul quadrato del Lyrick Theatre l'Italia batte la Polonia

Cammarelle_-_Italia_vs_Polonia_per_newsGrande successo per la kermesse pugilistica Italia vs Polonia che si è da poco conclusa sul suggestivo quadrato del  Lyrick Theatre di Santa Maria degli Angeli ad Assisi. Quattro vittorie per gli Azzurri, tre vittorie per i Polacchi e tre pareggi.

Sabato 12 marzo al Lyrick Theatre di Assisi l'Evento Internazionale di Pugilato Italia vs Polonia

Cammarelle_-_Italia_vs_Polonia_per_newsPer il primo appuntamento dell’anno pre-olimpico gli Azzurri sfidano i Polacchi sotto i riflettori dello storico teatro di Assisi. La kermesse pugilistica vedrà il ritorno dell’olimpionico Roberto Cammarelle. Dieci incontri sulla distanza delle tre riprese da tre minuti ciascuna che verranno giudicati sulla base del nuovo sistema di valutazione dei combattimenti introdotto dall’ente mondiale AIBA grazie al Presidente Franco Falcinelli. Nel ricco parterre sarò presente anche il Consigliere degli Affari Politici dell’Ambasciata della Repubblica di Polonia Pawel Krupka.


La Squadra Azzurra Elite riparte da Assisi. Dal centro del suggestivo quadrato che verrà nuovamente allestito presso il prestigioso Lyrick Theatre di Santa Maria degli Angeli ad Assisi, che ha già ospitato lo scorso settembre la seconda tappa del Dual Match Italia vs USA.
A sfidare l’Italia nel primo appuntamento agonistico dell’anno sarà la Polonia.
Le telecamere per la diretta su Rai Sport 2 si accenderanno sabato 12 marzo a partire dalle ore 21.15 quando il primo gong darà il via alla competizione. Dieci incontri per dieci categorie di peso in gara che si confronteranno sulla distanza delle tre riprese da tre minuti ciascuna.
Una grande partecipazione, dunque, per un evento che vedrà all’opera i migliori atleti Elite d’Italia e Polonia, primo fra tutti l’olimpionico Roberto Cammarelle che, dopo mesi di inattività, fa il suo ritorno sul ring.
Le presentazioni ufficiali si sono svolte oggi presso la Sala Consiliare del Palazzo della Provincia di Perugia. Dopo l’introduzione di rito del giornalista Corrado Attili, moderatore della conferenza, a fare gli onori di casa è stato sarà l’Assessore allo Sport della Provincia di Perugia dott. Roberto Bertini, soddisfatto del ricco fine settimana dedicato al grande sport ed in cui sarà protagonista anche il pugilato “con un evento importante che aiuta a valorizzare il nostro patrimonio e che ci qualifica come grandi promotori dello sport”.
Un pensiero condiviso dal Presidente della FPI Franco Falcinelli che ha ringraziato l’Ass. Bertini, “protagonista di un’amministrazione che ha portato avanti una politica di promozione, organizzazione e attenzione verso gli eventi sportivi, esaltando il valore educativo e formativo dello sport”. “Sul ring di Assisi – ha continuato il massimo dirigente del Pugilato Italiano – si affronteranno due Squadre Nazionali fortissime a livello mondiale. Basti ricordare che la Polonia si è classificata al terzo posto ai Giochi Olimpici di Roma ’60 e seconda ai Giochi di Tokyo nel ’64. Noi siamo al quarto posto nel medagliere olimpico del CONI. Successi che derivano dal rispetto delle regole, requisito fondamentale per questa disciplina. Mando il mio personale in bocca al lupo a tutti gli atleti che a fine match si scambieranno un abbraccio fraterno”.
Un motivo in più per la partecipazione del Consigliere degli Affari Politici dell’Ambasciata della Repubblica di Polonia Pawel Krupka, grande appassionato di pugilato.
A precedere gli incontri, come da direttiva del CONI per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia, sarà l’inno tricolore. Un atto dovuto per il Presidente del CONI Provinciale di Perugia Col. Domenico Ignozza, soprattutto da uno sport come il pugilato “che è parte integrante di questa Repubblica da 150 anni”. Il col. Ignozza ha portato poi il saluto del Presidente del CONI Regionale Valentino Conti, ricordando quanto la disciplina pugilistica sia fortemente sentita in tutta la Provincia, soprattutto nelle scuole dove l’atleta più conosciuto è l’olimpionico Roberto Cammarelle.
Al pluricampione azzurro è andato l’applauso più lungo. “Un atleta che ci rende orgogliosi – ha commentato il Presidente del Comitato Regionale Umbria Giampiero Panfili - come la Polisportiva Valle Umbra Nord ed il suo presidente Gerardo Falcinelli che, grazie anche al grande contributo della comunità di Santa Maria degli Angeli, hanno dato vita a questo evento”.
Un appuntamento che sicuramente ricorderà con grande piacere il Team Leader della Squadra Azzurra, nonché Presidente del Comitato Regionale Sardegna e Coordinatore del Settore Nazionale Dilettanti FPI Vittorio Lai, che ha ringraziato la Federazione per avergli conferito questo prestigioso incarico, meritato visto il grande lavoro svolto da più di quarant’anni. A testimoniarlo un amico di vecchia data, il Vicepresidente della Federazione Pugilistica Polacca Dobosz Stanislaw seduto in prima fila.  
Sabato sarà anche l’inizio di una nuova e duratura collaborazione tra l’Italia e la Polonia, come ha sottolineato il Vicepresidente Vicario della Federazione Polacca e Team Leader Nowak Zdzislaw, che per questa bellissima esperienza ha voluto puntare su molti giovani e valorosi atleti, che promettono bene per il futuro.
A guidarli saranno i due tecnici polacchi Lakomiec Stanislaw e Raubo Zbigniew mentre gli azzurri avranno all’angolo gli immancabili tecnici federali Raffaele Bergamasco e Giulio Coletta.


Divisa Rossa vs Divisa Azzurra… Nei 49 Kg. a difendere il tricolore sarà il caporalmaggiore Alex Ferramosca, ex 51 Kg. e campione italiano in carica, che sarà in sfida contro il polacco Dawid Jagodzinski, campione nazionale Youth nel 2010. Nei 52 Kg. saliranno sul quadrato il laziale Luigi Allegrini, Guanto d’Oro d’Italia in carica, ed il vicecampione polacco nel 2010 Rajnold Bromboszcz. Il campano Ciro Cipriano, campione italiano in carica, si contenderà il match dei 56 Kg. con il polacco Mazik Mateusz, vicecampione nazionale. Nei 60 Kg. l’azzurro campione italiano Fabio Introvaia, di Marcianise come la punta di diamante della categoria Domenico Valentino, si confronterà con il polacco Damian Wrzesinski, vicecampione nazionale nel 2010. La Campania sarà di nuovo protagonista nei 64 Kg. con il vicecampione italiano Vincenzo Mangiacapre che affronterà il polacco Michal Syrowatka, campione nazionale. L’abruzzese Danilo Creati, anche lui maglia tricolore, nei 69 Kg. sarà in sfida contro il polacco Kamil Gardzielik campione europeo Youth nel 2009 e campione nazionale in carica. Nei 75 Kg. sarà la volta di un altro campano, Luca Esposito, campione italiano in carica, e del vicecampione polacco Kamil Szeremeta. Il pugliese Luca Captano, maglia tricolore degli 81 kg., combatterà contro il campione nazionale polacco Letr Wlodzimierz. La sfida continuerà nei 91 Kg. con il laziale Francesco Soggia, medaglia d’oro agli ultimi campionati assoluti, e con il polacco Michal Olas, anche lui campione nazionale in carica. Nella categoria dei supermassimi, +91 Kg., la stella della serata sarà il colosso di Cinisello Balsamo Roberto Cammarelle che si confronterà con il campione polacco Marcin Snitko.


L’evento nell’evento… Il match Italia vs Polonia darà il via anche al nuovo sistema di valutazione dei combattimenti, lo scoring system, basato sulla media aritmetica dei singoli punteggi dei giudici e non più sulla contemporaneità dei punti segnati, che è stato presentato con successo dal Presidente Franco Falcinelli, in qualità di Chairman della Commissione Tecnica AIBA, in occasione del Congresso AIBA 2010, svoltosi a novembre ad Almaty in Kazakhstan, ed approvato all’unanimità dai presenti.
“Sabato – ci informa il Pres. Falcinelli – sarà l’ultimo test di prova dello scoring system. A partire da lunedì prossimo l’International Boxing Association lancerà il nuovo sistema. Gli incontri del 12 marzo saranno giudicati con il metodo olimpico, ossia vedranno all’opera cinque giudici. Per l’occasione l’AIBA ha voluto che partecipassero gli arbitri polacchi Stanislaw Zadykowicz e Milczarek Slawomir, gli arbitri italiani Maurizio Forni e Sebastiano Sapuppo, l’arbitro ungherese Veronika Szucs e l’arbitro tedesco Mikhail Aradovskiy, che si alterneranno a bordo ring e sul quadrato”.



Ass._Bertini_e_Pres._Falcinelli


                                                     Ass. Bertini e Pres. Falcinelli



Ass._Bertini_e_Vicepres._Federazione_Polacca


                                                     Ass. Bertini e Vicepres. Zdzislaw


Ass._Bertini_e_Vittorio_Lai


                                                       Ass. Bertini e Pres. Lai


Italia_vs_Polonia_-_le_presentazioni_ufficiali
                                                             Tavolo dei lavori


Italia_e_Polonia

                                                                  Italia e Polonia


Squadre_Nazionali_


                                                              Italia e Polonia

Segui FPI sui social media

FPI - Federazione Pugilistica Italiana

Viale Tiziano, 70 - 00196 Roma

P. IVA 01383711007

Image
Image