Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Screen Shot 2019 11 12 at 11.36.32Preso atto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 19  del 24 ottobre 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 maggio 2020, n. 35, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, con validità dalla data odierna al 24 novembre compreso, e tenuto conto che il pugilato è inserito nell’elenco delle discipline sportive “di contatto” allegato al Decreto del Ministro per le politiche giovanili e lo sport del 13 ottobre, si comunica in ordine all'attività pugilistica federale, salvo successive disposizioni governative o regionali, è consentito svolgere alle Società Sportive Affiliate, quanto di seguito indicato: 

  • Sono consentiti gli eventi e le competizioni organizzate sotto l'egida e il controllo della Federazione Pugilistica Italiana, ovvero di Pugilato AOB, Pugilato PRO e Pugilato GYM BOXE, perché di tipo agonistico e riconosciuti di interesse nazionale, a porte chiuse, nel rispetto dello specifico Protocollo operativo e linee guida adottati dalla Federazione Pugilistica Italiana per le Riunioni di Pugilato;
  • Sono consentite le sessioni di allenamento con contatto, a porte chiuse, degli Atleti agonisti della Federazione Pugilistica Italiana partecipanti agli eventi e alle competizioni di cui al precedente punto, in regola con le certificazioni mediche previste, con tesseramento 2020 per Pugilato AOB, Pugilato PRO e Pugilato GYM BOXE (Certificato Medico Idoneità Agonistica Tipo B1), nel rispetto dello specifico protocollo e linee guida adottato dalla Federazione Pugilistica Italiana per gli allenamenti con contatto.

Non sono consentite le sessioni di allenamento al chiuso (nelle palestre) degli Atleti, tesserati per la Federazione Pugilistica Italiana, nelle qualifiche Giovanili e Prepugilisticaanche se svolta in forma individuale; invece è consentito che gli stessi svolgano attività in spazi all'aperto nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, senza alcun assembramento e delle altre precauzioni previste dai protocolli, come previsto dall’art. 1, comma 9, lettera d) del DPCM.

Ribadendo il pieno e rigido rispetto dei Protocolli operativi da attuare, si comunica che sono pubblicate sul sito sport.governo.it  indicazioni utili alla corretta attuazione del DPCM e le informazioni relative alle risorse economiche e alle misure previste dal governo per sostenere il settore.

Il testo del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 ottobre 2020

FAQ al DPCM