Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Screen Shot 2019 11 12 at 11.36.32Nel 2021 un ulteriore stanziamento di 700.000,00 per le società. 


Grazie alla nuova erogazione di fondi da parte della società "Sport e Salute", la Federazione metterà a disposizione, nel 2021, ben 700.000,00 euro di contributi per l'attività pugilistica delle società affiliate. 
Tale stanziamento sarà inglobato nel bilancio di previsione 2021 e si tradurrà in ulteriori misure di sostegno alle società affiliate nonché di sviluppo e rilancio dell'attività pugilistica nazionale. 
Volendo quindi fare un sunto sulle prossime proposte di stanziamento a favore del movimento pugilistico, possiamo dire che le società potranno godere di:
1) circa 300.000,00 euro per il rinnovo gratuito dell'affiliazione per le ASD in attività (compreso il tesseramento del tecnico titolare, del Presidente e del Consiglio Direttivo);
2) circa 700.000,00 per il sostegno alle società affiliate nonché per incrementare l'attività pugilistica sul territorio.
Nel frattempo, la Federazione sta cercando,  grazie al coraggio e la determinazione del Presidente Lai e della CTN, di ultimare le fasi finali dei Campionati italiani assoluti e di categoria. A tali eventi nazionali, dovrebbero partecipare, tra dicembre 2020 e gennaio 2021, oltre 370 pugili divisi nelle 3 qualifiche (junior, youth ed elite).
Per quanto riguarda il sottoscritto, ritengo che da ieri l'arcobaleno della speranza sia sceso sul pugilato italiano poiché coloro che amano questo sport hanno cominciato a percorrere, insieme, la strada della saggezza e dello spirito unitario.
Forza: il futuro è del movimento pugilistico italiano. 
Il V. Presidente Vicario 
Flavio D'Ambrosi.