Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Screen Shot 2020 09 26 at 14.06.40La magica atmosfera del pugilato.  La dimensione etica della nobile arte.


Nonostante quello che affermano vecchi pifferai - che emergono dal passato in forma di ologramma sbiadito - il pugilato sta risalendo dalle paludi dove si era insaccato nel precedente quadriennio. 
Lo straordinario lavoro dei tecnici e delle società, la programmazione e le risorse messe in campo dalla Federazione, cominciano a dare i loro innegabili frutti, anche in presenza della drammatica convivenza con il COVID.
Dopo la non riuscita esperienza della Lega Pro Boxe - sulle cui cause bisognerebbe riflettere, individuando gli errori commessi per non ripeterli in futuro - la Federazione ha saputo costruire anche la strada per il rilancio del movimento Pro, dotandolo di risorse economiche e riappropiandosi degli spazi televisivi che la nobile arte italiana merita.
La magica atmosfera del pugilato sta facendo il resto. Proprio ieri, nell'incontro tra Khalladi e Valentino, questa atmosfera ha permesso di far emergere, ancora una volta, la vera dimensione etica del pugilato che rappresenta un formidabile scrigno di valori e principi che sono alla base dei rapporti umani. 
L'abbraccio tra i due contendenti - alla fine del match - è stata la risposta più bella a chi dubita della inconfutabile funzione sociale ed educativa del nostro sport.
Anche su questo tema, la Federazione ha duramente lavorato -  in questo quadriennio - per esaltare l'immagine di una disciplina, il pugilato, che continua ad essere uno dei migliori strumenti per l'educazione ed il recupero sociale dei giovani, soprattutto nelle aree geografiche più soggette al degrado ed ai fenomeni di criminalità. 
La dimensione etica della nobile arte - di cui si ha testimonianza diretta nel rispetto che i pugili manifestano sul ring, nei confronti dei loro avversari - è certo il terreno fecondo per far crescere i successi del nostro movimento. 


Il V. Presidente Vicario 
Responsabile del settore comunicazione
Dott. Flavio D'Ambrosi