Lente di ingrandimento

Il punto sul Pugilato Olimpico

Il punto sul Pugilato Olimpico

In relazione ai recenti Campionati Mondiali elite maschili svolti a Tashkent (UZB) ed all'ingiusto verdetto subito dal pugile Azzurro Azziz Abbes Mouhiidhine, questa Federazione ha ritenuto opportuno esternare, attraverso una nota formale indirizzata al Presidente IBA Kremelev, il proprio disappunto per i danni di immagine prodotti all'Italia pugilistica.

La FPI prende atto che, fino a questo momento, gli sforzi compiuti dall'IBA per risolvere l’antica problematica della correttezza dei verdetti non abbiano ancora sortito gli effetti sperati.

Peraltro, si guarda con attenzione allo sviluppo delle iniziative che stanno maturando a livello internazionale ma la FPI ritiene che comunque sarà un suo obbligo, anche statutario, ottemperare al puntuale rispetto degli indirizzi e delle linee guida del Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

Nel frattempo, la Federazione Pugilistica Italiana avrà cura altresì di garantire, attraverso le azioni più opportune, la puntuale partecipazione delle Squadre Azzurre alle competizioni svolte sotto l’egida IBA e EUBC, che sono alla base della crescita futura del pugilato italiano.

Related Articles

2 vittorie su 2 per gli Azzurrini Schoolboy contro la Polonia

2 vittorie su 2 per gli Azzurrini Schoolboy contro la Polonia

Si è concluso oggi a Padova il Training Camp degli Azzurrini Youth

Si è concluso oggi a Padova il Training Camp degli Azzurrini Youth

Irma Testa e tanti Campioni al 1° Memorial Ernesto Bergamasco

Irma Testa e tanti Campioni al 1° Memorial Ernesto Bergamasco

Segui FPI sui social media

FPI - Federazione Pugilistica Italiana

Viale Tiziano, 70 - 00196 Roma

P. IVA 01383711007

Image
Image