Lente di ingrandimento

Il Punto del Presidente FPI D'Ambrosi: Dentro l'imbrunire si intravede l'alba dei nostri giovani pugili.

Il Punto del Presidente FPI D'Ambrosi: Dentro l'imbrunire si intravede l'alba dei nostri giovani pugili.

Dentro l'imbrunire si intravede l'alba dei nostri giovani pugili.

 

I giovani. Sono loro l'alba della nostra disciplina. Su di loro la Federazione sta fortemente investendo con iniziative indirizzate alla ricerca e crescita del talento.
Da febbraio a giugno u.s., oltre 1.000 giovani atleti - uomini e donne, della fascia d'età 6/18 anni - si sono confrontati in eventi regionali e nazionali tra cui riunioni ordinarie, criterium, sparring io e Campionati italiani di categoria.
Nel corrente mese la Fpi ha organizzato il "Torneo Mura" - dedicato all'indimenticato maestro ed amico Alberto - che in 6 giorni ha visto confrontarsi (nel Pala eventi di Assisi, attiguo al Centro federale) ben 130 giovani al loro primo anno di tesseramento da schoolboys, junior e youth.
Parallelamente ha preso avvio lo stage femminile al Centro federale di Tirrenia, dove sono state visionate diverse giovani atlete che potrebbero essere inserite, in un prossimo futuro, nelle Rappresentative Azzurre di categoria.
Nel frattempo, aumentano i Training camp ed i Round Robin, sempre organizzati dalla Fpi, finalizzati alla selezione e preparazione dei giovani/e per le Nazionali Azzurre.
Da settembre p.v., riprenderà il progetto "nazionale itinerante" - che ha preso avvio nel 2021 - che si concretizza in collegiali regionali ed interregionali, gestiti dai responsabili delle Nazionali Azzurre, finalizzati alla ricerca del talento attraverso cui i giovani pugili potranno mettere in mostra le loro potenzialità tecniche.
Al fine di promuovere la pratica ludica del pugilato ed avvicinare i più giovani alla nobile arte, da ottobre p.v. partirà il nuovo progetto rivoluzionario di un "Centro federale" dedicato agli atleti che si sono contraddistinti nei criterium, nello sparring io e negli eventi Coppa Italia giovanile e Trofeo Coni.
Entro la fine dell'anno, oltre 40 atleti - uomini e donne, delle Nazionali Azzurre schoolboys, schoolgirl, junior ed under 22 - saranno impegnati in Campionati europei e mondiali.
Peraltro, crescono vigorosamente i tesserati agonisti delle fasce d'età 6-18 anni a testimonianza che le nostre palestre sono tornate a riempirsi di giovani praticanti il pugilato ed i tecnici possono plasmare i giovani campioni del domani.
Il pugilato italiano sta vivendo un momento di straordinaria crescita grazie all'indomabile impegno delle società e dei tecnici, che quotidianamente producono pugilato.
Nel 2017 non si credeva più alla ripresa del pugilato italiano caratterizzato da una Nazionale Azzurra incapace di vincere ed un movimento pugilistico Pro in coma profonda.
Il sottoscritto, invece, ha saputo cogliere un'alba dentro all'imbrunire ed oggi l'Italia pugilistica sta tornando ai vertici internazionali.
Questa sera, intanto, godiamoci l'ennesima serata di pugilato pro. Welcome to the jungle of the boxe.

 

Il Presidente Fpi
Dott. Flavio D'Ambrosi

Related Articles

2 vittorie su 2 per gli Azzurrini Schoolboy contro la Polonia

2 vittorie su 2 per gli Azzurrini Schoolboy contro la Polonia

Si è concluso oggi a Padova il Training Camp degli Azzurrini Youth

Si è concluso oggi a Padova il Training Camp degli Azzurrini Youth

Irma Testa e tanti Campioni al 1° Memorial Ernesto Bergamasco

Irma Testa e tanti Campioni al 1° Memorial Ernesto Bergamasco

Segui FPI sui social media

FPI - Federazione Pugilistica Italiana

Viale Tiziano, 70 - 00196 Roma

P. IVA 01383711007

Image
Image