Lente di ingrandimento

IL PUNTO DEL PRESIDENTE FLAVIO D'AMBROSI: IL PUGILATO ITALIANO SI MOSTRA AL MONDO

IL PUNTO DEL PRESIDENTE FLAVIO D'AMBROSI: IL PUGILATO ITALIANO SI MOSTRA AL MONDO

IL PUGILATO ITALIANO SI MOSTRA AL MONDO

Nei prossimi mesi il pugilato italiano si mostrerà al mondo. Già dal 3 marzo p.v., prenderà il via il “Torneo di qualificazione olimpica” – ospitato a Busto Arsizio (VA) - a cui parteciperanno circa 700 atleti provenienti dalle più disparate zone geografiche del pianeta.
L’evento proietterà, a livello internazionale, l’immagine dell’Italia pugilistica. Sarà una sfida immensa, adrenalinica, stimolante ed affascinante. Da anni il movimento pugilistico nazionale non viveva tale emozioni. Adesso è pronto.
I pugili Azzurri sfideranno i loro avversari, sapendo che l’immesso popolo dei tecnici e dei fighters, che albergano le tante palestre italiane, li guarderà con ammirazione e li sosterrà con convinzione.
Del resto, ogni nuova vittoria del Team Azzurro equivale ad un potenziale numero, a volte anche significativo, di nuovi praticanti che - attirati dal clamore mediatico dei successi internazionali del pugilato italiano - si gettano senza remore nelle nostre palestre affiliate.
Non saranno da meno i pugili Pro che - in Italia e nel mondo - saliranno sul ring per onorare l’immarcescibile tradizione della nostra nobile arte. Tanti, uomini e donne, saranno protagonisti di avvincenti sfide dalle quali si spera possano riemergere, seppur lentamente, frammenti della gloriosa tradizione pugilistica italiana.
Ad agosto p.v., sarà poi la volta degli immortali Giochi Olimpici. In tale competizione poliedrica ed universale - dove il pugilato è presente fin dalla narrazione omerica – l’Italia è chiamata a riaffermare le sue nobili vestigia ricamate nel tempo dai grandi campioni cresciuti all’ombra di gloriose palestre.
Nel frattempo, continuerà senza soste l’attività ordinaria, regionale e nazionale che, come ogni anno, si materializzerà in migliaia di eventi pugilistici, match e Campionati italiani assoluti e di categoria.
Per chiudere, mi preme segnalare che siamo solo all’inizio dell’anno ma il movimento pugilistico italiano sta registrando, già da subito, una straordinaria impennata di nuove società affiliate e di nuovi tesserati. Il pugilato sta tornando come un fiume in piena.
Forza allora, affrontiamo tutti insieme le nuove esaltanti sfide. Il movimento pugilistico italiano non teme confronti.
Il Presidente FPI
Dott. Flavio D’Ambrosi

Related Articles

Europeo Supergallo: La Cecchi sconfitta dalla spagnola Tania Alvarez

Europeo Supergallo: La Cecchi sconfitta dalla spagnola Tania Alvarez

Grande successo per la serata TAF all'Allianz Cloud. Morello si conferma Campione WBC Mediterraneo dei Medi. Kogasso conquista il Mediterraneo Cruiser WBC

Grande successo per la serata TAF all'Allianz Cloud. Morello si conferma Campione WBC Mediterraneo dei Medi. Kogasso conquista il Mediterraneo Cruiser WBC

OBBADI E CONTINO SI SFIDERANNO PER IL VACANTE TITOLO ITALIANO DEI PESI GALLO

OBBADI E CONTINO SI SFIDERANNO PER IL VACANTE TITOLO ITALIANO DEI PESI GALLO

Segui FPI sui social media

FPI - Federazione Pugilistica Italiana

Viale Tiziano, 70 - 00196 Roma

P. IVA 01383711007

Image
Image