FPILogoSi è svolto a Roma il giorno 7 febbraio il 2° Consiglio Federale del 2015, in cui sono state affrontate importanti tematiche inerenti il nuovo calendario nazionale ed internazionale nonché l’approvazione del Bilancio di Previsione 2015. In merito all’attività internazionale, che ha visto concludersi il 1° ciclo delle APB, la FPI intende chiedere all’AIBA la possibilità di ospitare il Pre Ranking APB Ciclo 2 per la categoria Kg 60 che vede coinvolto Domenico Valentino con il coinvolgimento sinergico delle FFOO/Polizia di Stato. Nel lungo percorso verso le qualificazioni olimpiche per Rio 2016, sono state approvate le modalità di corresponsione delle diarie ad atleti e tecnici convocati

 

in nazionale ed inoltre, su proposta dello staff tecnico, sono stati individuati i nominativi degli atleti che andranno a far parte della categoria del CONI “Promesse Olimpiche“ ovvero Marzia DAVIDE, Irma TESTA, Alessia MESIANO, Fabio INTROVAIA, Vincenzo ARECCHIA, Vincenzo LIZZI, Francesco MAIETTA che si vanno d aggiungere agli atleti attualmente inseriti nel “Club Olimpico” del CONI che attualmente sono Terry GORDINI, Guido VIANELLO, Vincenzo MANGIACAPRE e Valentino MANFREDONIA.Inoltre è stata approvata la tabella dei Premi combattimento e medaglie 2015 che quest’anno prevede, per le sole categorie giovanili, che i premi per Campionati Europei e Mondiali siano riconosciuti per l’80% all’atleta e per il 20% alla ASD di appartenenza. E’ stato approvato il Bilancio di Previsione 2015 che, sviluppato sulla base dei preventivi di spesa e dei programmi sportivi elaborati dai settori federali e previo parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti, si caratterizza di una importante calendario pre-olimpico che prevede, per la Squadra Nazionale Maschile AOB, 2 appuntamenti europei valevoli per la qualificazione ai Campionati Mondiali AIBA, che si disputeranno nel mese di ottobre in Qatar, oltre alla V stagione delle World Series of Boxing e alla partecipazione al torneo APB, tutti valevoli per l’ottenimento del pass olimpico. Particolare impegno anche per il settore giovanile categorie Schoolboy/Junior/Youth con 4 campionati europei e 2 campionati mondiali, maschili e femminili. Per il Calendario Nazionale è stato assegnato un budget nel segno dell'arricchimento qualitativo e quantitativo con la conferma dei principali Tornei, Campionati e Campus organizzati dalla FPI. Inoltre è stato deliberato il rinnovo della convenzione con il Comune di Assisi per il Centro Tecnico Federale che prevede anche l’accordo per lavori di miglioria ed ampliamento della palestra. Per il Settore Amatoriale si è stabilito di avviare apposite convenzioni con gli Enti di Promozione Sportiva per la crescita e lo sviluppo delle attività pre-pugilistiche sotto il pieno controllo FPI dei percorsi di formazione per la qualifica di Istruttore Amatoriale; a tal proposito è stato deliberato che gli utili dei corsi, al netto del riparto dei costi con i soggetti organizzatori, siano gestiti in piena autonomia dai Comitati Regionali per le attività di promozione del pugilato. Inoltre la FPI sarà presente al Rimini Wellness, in partnership con i propri sponsor, con un programma molto articolato nonché l’organizzazione della fase finale del Campionato Italiano Settore Amatoriale.

 

Si è concluso l’iter di modifiche statutarie e regolamentari predisposte dal Commissario ad acta nominato dal CONI, Avv. Massimo Proto, per il recepimento dei nuovi Principi di Giustizia Sportiva e del Codice della Giustizia Sportiva del CONI. I nuovi testi saranno pubblicati subito dopo la delibera del Presidente del CONI su autorizzazione della Giunta Nazionale.

 

In ultimo, è stato modificato l’art. 9 del Regolamento Settore Lega Pro Boxe che stabilisce di consentire ai pugili pro di proseguire l’attività oltre i 40 anni, con visite di idoneità di Legge presso il proprio medico di fiducia, sotto monitoraggio della Commissione Medica Federale, con l’obbligo di effettuare una angio-RM cerebrale (al primo tesseramento over 40) e controlli annuali con RM cerebrale.

 

Il C.F. si è poi chiuso con l'approvazione e la ratifica all'unanimità di numerose delibere di ordinaria amministrazione assunte d'urgenza dal Presidente nell'ultimo mese.