MarcheLe Marche. Crescita pugilistica da incorniciare.

Con l'inizio della nuova stagione agonistica, il sottoscritto ha ripreso il programma di incontri con le società e con i Comitati regionali.

Nella giornata odierna è stata la volta delle società marchigiane guidate dallo straripante Presidente del Comitato regionale l'amico Luciano Romanella.

I tesserati presenti hanno accolto lo scrivente con entusiasmo e calore, dimostrando una compatta vicinanza alla Federazione.

Nel corso dell'incontro sono stati illustrati gli straordinari risultati raggiunti dalla FPI nel biennio 2021/2022.

Sono stati fortemente apprezzati gli interventi di sostegno economico forniti dal Consiglio federale alle società ed all'intero movimento pugilistico italiano.

Parimenti, le società hanno accolto con molta soddisfazione i nuovi obiettivi raggiunti nel corso dell'anno tra cui le affermazioni in campo internazionale delle Rappresentative Azzurre.

In prospettiva futura, è stato illustrato il nuovo piano di sostegno economico alle società, che sarà elaborato anche in funzione degli eventuali contributi straordinari erogati dalla Società "Sport e Salute".

Lo scrivente ha voluto evidenziare che la straordinaria crescita dell'attività pugilistica ha riguardato anche le Marche che, dal 2021, hanno registrato un significativo aumento delle società affiliate, dei tesserati e dell'attività organizzativa. Questo grazie alle società, ai tecnici, al Comitato regionale ed all'infaticabile attività di un grande Presidente come Luciano Romanella.

Il prossimo Comitato da visitare sarà il Piemonte dove mi recherò nel mese di ottobre p.v.

Il Presidente Fpi

Dott. Flavio D'Ambrosi