Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

PUGLIA


DSCF3586Un appuntamento fisso dell'estate tarantina ed ormai una classica tappa del calendario delle riunioni dilettantistiche interregionali della Federazione Pugilistica Italiana. La tredicesima edizione del Trofeo “Città di Taranto”, in programma sabato prossimo, 20 luglio, in piazza Immacolata, è uno dei vanti della “Quero – Chiloiro”, la plurititolata società che organizza con grande passione e spirito di sacrificio questa manifestazione da svariati anni.


La manifestazione abbinata per il secondo anno consecutivo al Memorial “Carelli, Moscato, Uzzi” è stata presentata ieri mattina presso la storica sede della ultradecennale palestra tarantina, in via Emilia. A prendere parte all'incontro con la stampa Vincenzo Quero, uno dei due tecnici pugliesi che hanno ricevuto dalla FPI il titolo di “maestro”, il figlio Aldo, che sta seguendo le orme del padre impegnandosi a 360 gradi nella vita della società e due graditi ospiti, il delegato provinciale Coni Giuseppe Graniglia e l'assessore allo Sport del Comune di Taranto Gionatan Scasciamacchia.