Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Era ormai scontato che Andrea Di Luisa, campione tricolore dei supermedi imbattuto dopo undici incontri tutti vinti prima del limite, rimanesse presto senza avversari in Italia. In attesa poi che arrivi il suo turno anche per le opportunità europee era importante che il ragazzo potesse combattere già da adesso per qualcosa di sostanzioso e importante. Rosanna Conti Cavini, coadiuvata dal marito Umberto, hanno lavorato molto attentamente in questi mesi invernali, ed ecco che sono riusciti a trovare per il loro protetto la grande opportunità che può cambiare tutta una carriera: il prossimo 20 maggio Di Luisa combatterà sulle dodici riprese per un titolo di enorme valore, l'International Silver della Wbc, un titolo che è stato istituito lo scorso anno da quello che è il maggiore ente pugilistico mondiale per diretta volontà del presidente José Sulaiman, per dare delle opportunità importanti anche ai pugili che non sono ancora in classifica mondiale ma che aspirano a entrarci presto. L'International Silver funzionerà quindi come una via di mezzo tra un titolo Intercontinentale, una semifinale mondiale e un titolo ad interim: in poche parole i pugili che lo conquisteranno potrebbero avere nel giro di poco l'opportunità anche di combattere per il mondiale vero e proprio. L'avversario di Di Luisa è un argentino quotato e da prendere con le molle, Ruben Eduardo Acosta, campione sudamericano con un eccellente curriculum che parla di 24 vittorie, 5 sconfitte e 5 pari. Acosta è stato anche sfidante al mondiale Wbo dei supermedi lo scorso anno in Germania, opposto al tedesco Robert Stieglitz.


Grazie agli sforzi economici e organizzativi di Rosanna Conti Cavini il pugile militare di professione avrà la grande occasione da giocare in casa, nella sua Viterbo, davanti al pubblico che ha imparato a conoscerlo e apprezzarlo, e che già lo ha visto trionfare nel titolo italiano e nella sua prima difesa. Dalla sua parte anche il tifo infuocato dei militari delle tante caserme della Città dei Papi. Umberto Cavini è attualmente al lavoro per dare un grande sottoclou a questa serata, che si annuncia come una delle più importanti in Italia in questo 2011. La serata sarà organizzata grazie anche all'ormai consueta collaborazione della palestra Fitness Palace dei fratelli Malé, della Provincia di Viterbo con l'assessore allo sport Andrea Danti e il patrocinio del Comune. Entro pochi giorni inizierà la prevendita per la serata che andrà in scena presso il Palamalé di via Monti Cimini. I biglietti si potranno acquistare presso l'Agenzia Musicale "Underground" (via della Palazzina 1, tel. 0761.342987), oltre che presso il Fitness Palace dei fratelli Malé (via Luigi Rossi Danielli 2).


Andrea Bacci