Screen Shot 2022 08 04 at 20.18.01Neanche ventiquattro ore dopo la memorabile grande manifestazione del trofeo “Città di Taranto” al Castello aragonese del 29 luglio e lo strepitoso KO che Giovanni Rossetti ha inferto al belga Jan Helin nella terza ripresa del Titolo mondiale youth UBO, la Quero-Chiloiro è ripartita con l’attività agonistica che l’ha vista impegnata per tutto il weekend con due trasferte guidate dal tecnico Cosimo Quero. Quella di sabato 30 luglio a Mesagne ha portato la bella vittoria dello schoolboy 44 kg Vincenzo Carparelli, già vincitore di sparring-io allievi 2021 e vincitore della Coppa Italia giovanile 2021, che ha richiesto la sospensione cautelare da parte dei maestri di Abd Almottalib Loutfi della Pugilistica Lucchese, mentre domenica 31 luglio a Tricase l’élite 75 kg Giuliano Galeone ha battuto Eros Rollo della Fit Zone Lecce e lo youth 75 kg Cosimo Conte ha pareggiato contro Samuele Ruggieri della Lifeplanet thaiboxe Francavilla, in una serata in cui non sono mancati i bei derby tra la Quero-Chiloiro e la Pugilistica Taranto, incontri tra compagni di palestra per fare esperienza di ring in amicizia.

Adesso i preparativi sono tutti della manifestazione che la Quero-Chiloiro ha in programma per sabato 6 agosto in piazza Ciaia a Fasano con inizio serata alle ore 20.30. L’evento, intitolato “Fasano fight night”, è stato ideato e voluto da Vito Potenza, tecnico e pugile con ben quaranta match all’attivo, che da anni opera nel fasanese in nome della società tarantina, dando un contributo immenso alla Quero-Chiloiro e prodigandosi con passione per la boxe e amore sportivo per il suo territorio.

Il clou della notte di boxe fasanese sarà il match professionistico sulle sei riprese del supermedio mottolese Francesco Castellano (6 vittorie, 1 pari e 4 sconfitte) che incontrerà l’ascolano Luca Di Loreto (1 vittoria e 1 sconfitta) del Ruffini Team del maestro Roberto Ruffini. Riflettori accesi poi sul contorno dilettantistico con otto match AOB di boxe maschile e femminile, che vedranno protagonisti i pugili fasanesi, monopolitani e tarantini della Quero-chiloiro: Ivan Gimmi, Giacomo Gioioso, Vito Speciale, Angelo Dragone, Nicola Cesarano, Marco Demitri e Graziana Bruno. Le società avversarie arriveranno da Abruzzo, Calabria e Puglia.