Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Screen Shot 2021 05 01 at 12.37.14Dalla vittoria al Torneo “Alberto Mura” alla convocazione in Nazionale. Come tre anni fa Loris Manolito Leone torna a vestire l’azzurro, rispondendo alla chiamata dei tecnici Francesco Stifani e Massimiliano Alota. Appuntamento con la rappresentativa Youth Maschile dell’Italia Boxing dal 3 al 9 maggio presso il Centro di Preparazione Olimpica “Bruno Zauli” a Formia, tornato ad ospitare il pugilato.

Stage di allenamento in previsione dei prossimi appuntamenti internazionali. Convocazione entro le 15, mentre dalle 15.30 tamponi secondo protocollo anti-Covid 19. Tolleranza di massimo 2kg di eccedenza di peso per ogni categoria

Loris Manolito Leone era stato già convocato in Nazionale nel 2018, dopo la vittoria al Mura a Roccaporena nel comune umbro di Cascia. Inserito nei 60 kg, avrà come compagni nella stessa categoria di peso Fabio Liberati, abruzzese della Pugilistica Di Giacomo e il veneto Eddy Pittarello, della Boxe Albignasego, suo avversario in finale al Mura.

Era tra l’altro il quinto confronto tra Leone e Pittarello, con due match vinti dal pontino, uno dal veneto e due verdetti di parità.

Leone si presenta alla convocazione dell’Italia Boxing con lo score di 31 match, di cui 20 vinti, 6 parità e 5 sconfitte. Lo scorso 11 marzo ha compito 17 anni ed è uno dei prodotti del vivaio della Boxe Latina, che è già salito sui ring di tutta Italia in occasione delle principali competizioni agonistiche della Federazione Pugilistica Italiana.

Negli ultimi anni è il secondo pugile della Boxe Latina, che entra nel giro della Nazionale, di cui ha fatto già parte Mattia Spinelli, partecipando agli Europei in Georgia nell’agosto del 2019.

In ottica azzurra si stanno comportando egregiamente anche gli Schoolboys Derek Fè e Mattia Turrin, che come Leone hanno vinto il Mura, a conferma di una grande inizio di attività agonistica, come dicono le 5 vittorie su 5 incontri per Turrin e le 3 vittorie ed una parità per Fè.

Grandissima soddisfazione per un’altra convocazione in Nazionale per Loris Leone, che arricchisce il suo bagaglio e quello della nostra società. Gli facciamo un grande in bocca al lupo”. Questo il commento della Boxe Latina 1956, pronta adesso per un nuovo appuntamento.

Dal 12 al 16 maggio, presso il Palazzetto dello sport Aurelio Santoro a Roma, al via il Torneo regionale Elite II Serie maschile. Sul ring Oscar Fanella (60 kg) e Gianni Esposito (64 kg).