Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Screen Shot 2020 10 17 at 13.13.54Il Comune di Rozzano intitolerà il Palasport cittadino alla memoria di Salvatore la Serra, boxer rozzanese scomparso nel 1984.

Di seguito la lettera di ringraziamento al Sindaco di Rozzano, Giovanni Ferretti De Luca, scritta dal Presidente EUBC, Franco Falcinelli, che di La Serra fu tecnico in Nazionale.

"Caro Sindaco,

ho letto con grande gioia che il Palazzetto dello Sport della città di Rozzano sarà dedicato alla memoria di  Salvatore La Serra.

Non ho la fortuna di conoscerLa personalmente, ma desidero esprimerLe la mia più profonda ammirazione per un gesto di alto valore simbolico che la sua città offre ai giovani ed a tutto il mondo dello sport.

Sono certo che il suo insegnamento etico sociale sarà seguito da tutti gli Enti Locali che credono nella promozione dello sport come valore educativo e formativo incentivando l'emulazione di quegli atleti che, come Salvatore La Serra, sono un esempio positivo di integrazione e di elevazione delle dinamiche morali, sociali e culturali nel difficile cammino della nostra gioventù.

Salvatore fu un mio carissimo allievo quando ero alla guida delle Squadre Azzurre della Federazione Pugilistica Italiana. Indossò con onore la maglia azzurra e fu una delle espressioni migliori di quel grande patrimonio associativo, promosso e presieduto da un indimenticabile dirigente sportivo, Saverio Parente. In quel tempo Rozzano era un punto di riferimento organizzativo ed una delle palestre lombarde più attive nella ricerca dei giovani talenti del ring.

Caro Sindaco, anche a nome della Confederazione Europea di Pugilato che ho l'onore di presiedere, La ringrazio sentitamente per aver ricordato con un atto politico così significativo un grande e sfortunato atleta!

Franco Falcinelli"