Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Flyer SSBxT Stamane (Mercoledì 4 dicembre 2019), alle ore 12:00, presso la Sala Tevere della Regione Lazio (via R. Raimondi Garibaldi, 7 – 00145 Roma), si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “Sport e Salute: Benessere Per Tutti!”. L’iniziativa, promossa da OPES – Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI - e cofinanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ai sensi dell’art. 72 del Codice del Terzo Settore, di cui al D. Lgs 117/2017 – annualità 2018, sperimenterà su tutto il territorio nazionale modalità innovative di welfare leggero.

Coinvolgendo i centri sportivi, “Sport e Salute: Benessere Per Tutti!” offrirà in maniera del tutto gratuita una serie di servizi che miglioreranno la qualità della vita delle persone a rischio emarginazione sociale. 480 over 65, 480 neet (giovani che non hanno né cercano un impiego e non frequentano una scuola o un corso di formazione), 240 tra neomamme e neogenitori in difficoltà e 1.440 bambini tra i 5 e i 10 anni potranno beneficiare di attività ludico-motorie, sportive e socializzanti. Al tempo stesso, essendo seguiti da 72 professionisti e 144 volontari (giovani diplomati e/o laureandi in Scienze Motorie, Scienze dell’Educazione, Psicologia ed esperti di dinamiche di gruppo), riceveranno un supporto psicologico e una spinta motivazionale, necessari ad affrontare e a superare la difficile situazione che stanno attraversando. Il progetto promosso da OPES è una risposta concreta ai diffusi problemi sociali che si riscontrano nelle periferie delle grandi città. Nelle zone dove si registrano i più alti tassi di individui vulnerabili, sia dal punto di vista reddituale sia da quello occupazionale, e dove spesso l’offerta di servizi di welfare è carente, un intervento sportivo e sociale di questa portata era ed è necessario. 

Accanto ad OPES si sono schierati Enti ed Istituzioni (hanno concesso il loro patrocinio: CONI, Regione Abruzzo, Regione Emilia – Romagna, Regione Lazio, Regione Liguria, Regione Marche, Regione Autonoma della Sardegna, Regione Umbria, Regione Valle d’Aosta, Comune di Ascoli Piceno, Comune di Cagliari, Città di Caserta, Comune di Roma e Comune di Trento), oltre  all’Associazione “I Diritti Civili del 2000, Salvamamme e Salvabebè”, all’APS Asi Ciao, alla Benemerita riconosciuta dal CONI “Unione Nazionale Veterani dello Sport – Sezione Giulio Onesti di Roma”, all’Associazione AICEM – Associazione Internazionale per la Cooperazione e l’Educazione nel mondo – e alla Divisione Calcio a 5 della L.N.D., che insieme al promotore dell’iniziativa costituiranno il Comitato Tecnico Scientifico.

Alla conferenza stampa di presentazione interverranno il Presidente nazionale di OPES Marco Perissa, il Segretario generale di OPES Juri MoricoRoberto Tavani in rappresentanza della Segreteria politica della Regione Lazio con delega allo sport, il Consigliere della Regione Lazio e Presidente della V Commissione Pasquale Ciacciarelli, il Presidente della Divisione Calcio a 5 della F.I.G.C.-L.N.D. Andrea Montemurro ed il pugile Emanuele Blandamura. Il boxeur, nato ad Udine il 19 dicembre 1979, visto il suo impegno nel sociale, sarà l’ambasciatore del progetto “Sport e Salute: Benessere Per Tutti!”.