Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

PHOTO 2019 10 07 22 57 33Tre vittorie su tre domenica a Enna per i pugili del Team Cavallari-Ventura nella riunione organizzata dalla Catania Ring del maestro Aroldo Donini.   

In apertura, al limite dei pesi superwelter, Gaetano Guttà ha tenuto costantemente l’iniziativa e ottenuto l’undicesima vittoria in carriera battendo ai punti l’esperto e scorbutico Giuseppe Rauseo.

Il peso medio Gianluca Pappalardo ha conquistato la finale del Trofeo delle Cinture Wbc sconfiggendo il ben più esperto marchigiano Filippo Gallerini: i due hanno dato vita a sei round di grande intensità, applauditissimi dal pubblico siciliano, con Gallerini in costante proiezione offensiva e Pappalardo molto mobile e preciso nel rispondere di rimessa. Ora il 22enne catanese, nazionale da dilettante, avrà l’opportunità in finale di prendersi la rivincita su Simone Brusa, che lo sconfisse nell’esordio tra i pro.

Anche il mediomassimo Claudio Kraiem ha conquistato tra gli applausi la finale del Trofeo delle Cinture Wbc, battendo l’abruzzese David Bika al termine di un’altra battaglia equilibrata e dal ritmo sostenuto. L’allievo del maestro Donini si è fatto preferire dai giudici per la sua maggiore determinazione e precisione nel portare i colpi.

I tre pugili negli ultimi dieci giorni hanno ultimato la preparazione a Enna con i prof. Pietro Tamburo e Feliciano Di Blasi.

Nelle foto di Salvatore Di Guardo: Guttà vs Rauseo, Pappalardo vs Gallerini, Kraiem vs Bika