Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

FPI logoResoconto Consiglio Federale del 13 ottobre 2018.

In un clima di estrema cordialità, si è svolto, nella giornata 13 ottobre u.s., il Consiglio Federale, preceduto il 12/10 da un ulteriore e proficuo incontro tra il Presidente, i Consiglieri e le Società Organizzatrici Pro. I lavori del CF sono stati preceduti da un incontro con il Coordinatore del Settore Arbitri giudici svoltosi ancora una volta in un clima di forte coesione e di collaborazione teso a promuovere le migliori condizioni per sostenere ed implementare la qualità e l’integrità dei risultati.

In apertura di riunione, il Presidente Lai ha illustrato l'attuale situazione dell'AIBA e gli eventuali futuri scenari dell'Ente internazionale, anche in relazione alle ricadute sull'intero movimento pugilistico mondiale e sulla partecipazione dello stesso ai prossimi Giochi olimpici. Peraltro, il Presidente e tutti i Consiglieri hanno espresso vicinanza e solidarietà al Presidente onorario Franco Falcinelli, per il provvedimento di sospensione che lo ha colpito e che comunque sarà oggetto di valutazione da parte degli organi di giustizia Svizzera.

Il Consiglio è stato anche l'occasione per evidenziare e ribadire la piena rispondenza tra  la gestione amministrativa federale e le disposizioni contenute nel Decreto legislativo 50/2016 (Codice degli appalti) in materia di acquisizione di beni e servizi. Il Segretario generale, dott. Alberto Tappa, ha evidenziato, altresì, che la Federazione si adeguerà alle nuove linee guida indicate dal Coni in merito ai principi di trasparenza, pubblicità ed informazione di cui al Decreto legislativo 33/2013. 

Come detto più volte, la Federazione Pugilistica Italiana è oggi una vera e propria vetrina trasparente anche in virtù di una significativa ed esaustiva comunicazione fornita puntualmente ai suoi affiliati e tesserati.

Il Consiglio ha poi deliberato su diverse, importanti questioni tra le quali:

  1. 2^ Variazione di bilancio 2018 a seguito dell'ulteriore stanziamento operato dal CONI a favore della Federazione per l'attività delle Rappresentative Azzurre;
  2. approvazione della procedura delle modifiche statutarie, necessarie per adeguare lo Statuto FPI ai nuovi principi fondamentali degli Statuti delle FSN e delle DSA, attraverso un Commissario ad acta nominato del CONI;
  3. Approvati i principi che dovranno guidare la riforma del settore arbitri giudici che dovranno essere tramutati in bozza di regolamento da presentare al prossimo Consiglio. La riforma dovrà essere un elemento fondamentale nella ricerca della massima qualità ed efficienza delle prestazioni degli arbitri e dei giudici;
  4. Intervento del Cesag, su mandato del CF, presso il Gag campano per confermare la necessità di avere un efficiente funzionamento dei servizi arbitri giudici. I componenti del Cesag si recheranno in Campania per incontrare i giudici /arbitri locali. Con loro saranno definiti gli interventi finalizzati a valorizzare la qualità nei verdetti e nella gestione dei citati servizi che, se del caso, verranno sottoposti, insieme alla gestione dei servizi, ad un puntuale controllo da parte dello stesso Cesag;
  5. approvazione della partecipazione della Federazione al competizione a squadre WSB 2019/2020, utile alla qualificazione olimpica degli atleti Azzurri;
  6.  il mandato alla CTN per formare, dal 2019, la ranking list degli atleti AOB;
  7. per il 2019 la Federazione si accollerà le spese per medico, supervisore, arbitri e anti doping relativi agli incontri Pro validi per i Titoli italiani. Tale intervento è stimato in euro 50.000,00 circa a favore delle società;
  8. azzeramento delle tasse federali per l'organizzazione dei Titoli italiani ed internazionali Pro di spettanza della Federazione. Tale intervento comporterà un contributo di euro 13.000,00 circa a favore delle Società Pro;
  9. previsione di un contributo per gli eventi Pro di alto livello successivamente all'approvazione del bilancio preventivo;
  10. approvazione del progetto di stage regionali per schoolboys e schoolgirl. Tali stage saranno organizzati dalla Federazione in tutte le Regioni, per individuare i giovani talenti da immettere nelle Rappresentative Azzurre;
  11. Affidamento fase finale dei Campionati italiani assoluti all'Asd BOXING team Simone Di Marco (Abruzzo);
  12. approvati i nuovi regolamenti per le Sezioni giovanili dei Gruppi Sportivi dello Stato per favorire una più ampia sinergia con le ASD civili. In sostanza sono state recepite le indicazioni emerse nella riunione svoltasi a Napoli l'8 settembre u.s;
  13. invio di una circolare ai Comitati per l'individuazione di quei tecnici tesserati che possono divenire "Maestro" e Maestro benemerito.

 

Il Vice Presidente Vicario

Dott. Flavio D'Ambrosi