Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Gli Organi della Giustizia Sportiva sono posti a garanzia del corretto svolgimento dell’attività federale sulla base delle norme dettate dallo Statuto e dai Regolamenti Federali (art. 40 Statuto Federale). La loro attività è ispirata ai principi informatori dettati dal CONI ed in particolare alla tutela della correttezza e della lealtà in ogni rapporto nell’ambito sportivo, alla decisa opposizione verso ogni forma di “illecito sportivo”, di violenza sia fisica che verbale ed all’ uso di sostanze e metodi vietati, secondo quanto regolamentato dal codice WADA .

Tutti gli affiliati e tesserati sono obbligati a collaborare con gli Organi di Giustistia nello svolgimento della loro attività istituzionale ed a presentarsi qualora convocati (art. 54 Regolamento di Giustizia).

La Procura Federale

Procuratore Federale dott. Salvatore Alemanno

Sostituto Procuratore Federale

avv. Massimo Vannini

Sostituto Procuratore Federale

 avv. Giovanni Ferro

Il Giudice Sportivo Nazionale

Giudice Sportivo Nazionale avv. Juri Stara

Tribunale Federale

Presidente  avv. Antonio di Salvo
Vice Presidente avv. Paolo Maffei
Membro Effettivo avv. Giovanni Smargiassi
 Membro Supplente  avv. Francesco Fradeani
Membro Supplente avv. Giuseppina Paolocci


La Corte Federale di Appello

Presidente avv. Paolo De Matteis
Vice Presidente avv. Giuliano Paglia
Membro Effettivo avv. Francesco Sottili
Membro Supplente avv. Guido Lombardi

 

Commissione Federale di Garanzia

Presidente  

avv. Luca Giraldi
Componenti  avv.  Carlo Testa

  

avv. Paolo Vecchioli
avv. Claudio Urciuoli

TASSE RECLAMO ALLA CORTE FEDERALE DI APPELLO € 150,00

I versamenti dovranno avvenire per mezzo del c/c postale n.76199926 ovvero con versamento per mezzo bonifico, sul codice IBAN IT05E0760103200000076199926 intestati a: Federazione Pugilistica Italiana, Viale Tiziano 70 – 00196 Roma.