Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Conferma del Centro Tecnico Federale di Assisi come asse centrale delle attività di valenza internazionale e luogo privilegiato, in continuità con il recente passato, per un qualificante scambio di esperienze e di confronto con le migliori squadre di tutto il mondo.

Previsione di utilizzo anche di altre strutture sul territorio per raduni e stages delle squadre azzurre, laddove si riscontrino favorevoli condizioni logistiche ed economiche.

Riordino dei quadri di direzione tecnica e monitoraggio costante del loro operato tramite l'istituzione di una Commissione Ristretta di Vigilanza e Controllo, in primo luogo sui criteri di selezione degli atleti da  visionare e per la programmazione di stages e dual match sul territorio.

Abolizione dei compensi fissi agli atleti con previsione di una diaria congrua e premi combattimento commisurati ai risultati ottenuti e all'importanza delle competizioni cui si partecipa.

Massimo impegno per instaurare un rapporto collaborativo e costante tra Staff Tecnico delle Squadre Nazionali e tecnici societari.

Partecipazione a rotazione dei tecnici delle società di origine agli allenamenti collegiali.

Disponibilità a far partecipare agli allenamenti delle Squadre Nazionali, su richiesta delle loro società e con oneri a loro carico, di atleti considerati meritevoli dai loro tecnici.

Disponibilità a promuovere, di concerto con i Comitati Regionali, stage a livello territoriale per visionare gli atleti regionali di potenziale interesse nazionale anche con la partecipazione di tecnici delle Squadre Nazionali.

Programmazione annuale delle attività e delle competizioni cui si intende partecipare.