Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

L'obiettivo che ci poniamo è una decisa accelerazione del lavoro avviato in questi  anni:

- definizione di un “progetto scuola” per ripristinare, di concerto con le indicazioni del Coni e con le prescrizioni degli Uffici Scolastici Provinciali, una serie diffusa di Centri scolastici come elementi integrativi dei programmi di educazione fisica, anche incentivando il ricorso a tecnici laureati in scienze motorie per questa fascia d'età..

- organizzazione in tempi solleciti di un Seminario di studio e di confronto con i tecnici e gli esperti FPI e CONI per ridefinire linee condivise e univoche per le attività, le prove ed i parametri di valutazione del pugilato scolastico e dei Criterium giovanili.

- creazione di una rete funzionale tra i vari responsabili regionali ed il Settore Centrale per un interscambio costante di esperienze e di proposte;

- conferma dell'obiettivo di dieci criterium giovanili annuali per ciascun Comitato e di un Criterium Nazionale autunnale;

- previsione di uno stage nazionale ludico sportivo come Festa dei giovanissimi in una località di prestigio subito dopo la chiusura delle scuole;

- sollecitazione a tutte le società sportive perché istituiscano una sezione giovanile con Istruttori formati ad hoc e perché offrano uno spazio di esibizione nelle riunioni di club, risposta semplice ed efficace per dare soddisfazione ai bambini e insieme  strumento di promozione per ampliare la domanda delle famiglie.

- previsione di uno spazio promozionale del Settore nel sito federale.